Coronavirus, consumi alle stelle: come risparmiare quando si vive e lavora in casa

Stare in casa serve contro il Coronavirus, ma potrebbe portare a un salasso per le bollette. Ecco una guida su come risparmiare.

di , pubblicato il
Stare in casa serve contro il Coronavirus, ma potrebbe portare a un salasso per le bollette. Ecco una guida su come risparmiare.

È probabile che l’obbligo di restare a casa sarà prorogato oltre il 3 aprile: si tratta dell’unica misura possibile contro la diffusione del Coronavirus. Vivere tutto il giorno in casa, e magari lavorare se si ha la fortuna di poter accedere allo smart working, è sicuramente noioso e alienante, ma comporta anche un grande spreco di energia con la possibilità di ritrovarsi anche con le bollette alle stelle. Con questa guida vogliamo dare qualche suggerimento per cercare di evitare almeno gli sprechi inutili in termini energetici.

Come risparmiare sui consumi energetici ai tempi del Coronavirus

Ecco una serie di accorgimenti per ridurre l’impatto dei consumi energetici in una vita che oramai si svolge quasi completamente nel chiuso di un appartamento:

  • Accendere le luci soltanto quando è effettivamente necessario e sfruttare quanto possibile la luce solare – spegnere sempre le luci quando si esce da una stanza e utilizzare, se possibile, lampadine a LED che abbattono i consumi del 50%
  • Fare una doccia breve permette un doppio risparmio, quello sull’acqua e quello sul gas o elettricità che servono a riscaldare appunto l’acqua
  • Arieggiare la casa soltanto per pochi minuti per ogni stanza, per evitare che il calore si disperda e si debba ricorrere maggiormente ai riscaldamenti
  • Non lasciare il computer in stand-by: se non intendiamo utilizzare il computer nella prossima ora o più, conviene sempre spegnerlo e staccarlo dalla corrente; se proprio non ne possiamo fare a meno, cerchiamo di eliminare gli screen-saver perché consumano molta più corrente elettrica che se lo tenessimo semplicemente in stand-by; utilizzare tutte le funzioni di risparmio energetico presenti sul nostro PC
  • Utilizzare le termovalvole: non accendere i riscaldamenti in tutta la casa, ma soltanto nelle stanze in cui si permane, regolando anche la temperatura e badando bene a tenere chiuse le porte per evitare la dispersione di calore.

Leggete anche: Coronavirus: arriva l’app che aggiorna sulle file d’attesa al supermercato per risparmiare tempo e salute

[email protected]

Argomenti: ,