Conto Italiano Pensione e PrestiSenior di Monte dei Paschi di Siena per soddisfare ogni esigenza

Ecco le principali caratteristiche del conto Italiano Pensione e PrestiSenior della Banca Monte dei Paschi di Siena.

di , pubblicato il
Ecco le principali caratteristiche del conto Italiano Pensione e PrestiSenior della Banca Monte dei Paschi di Siena.

Il conto corrente Italiano Pensione della Banca Monte dei Paschi di Siena è quello riservato esclusivamente ai pensionati di Enti previdenziali ed assistenziali. Il PrestiSenior, invece, è il prestito ipotecario vitalizio che consentirà di avere liquidità per soddisfare le proprie esigenze e quelli dei cari. Ecco le principali caratteristiche di entrambi.

Conto Italiano Pensione Monte dei Paschi di Siena

Il conto Italiano Pensione di Monte dei Paschi di Siena sarà quello riservato esclusivamente ai pensionati che presenteranno certificato di pensione INPS, INPDAP, ENPALS, INPDAI, INAIL, ANMIL o ANMIC ed effettueranno l’addebito delle somme percepite sul conto.

Esso avrà un canone mensile di 4 euro ma si potranno effettuare operazioni illimitate e la domiciliazione delle utenze come quelle di luce, gas, acqua e telefono saranno gratuite. Le spese di liquidazione saranno invece trimestrali.

Monte dei Paschi di Siena ricorda che chi aprirà tale conto potrà avere l’anticipo del trattamento pensionistico fino a sei mensilità nonché ricevere delle condizioni di favore per la custodia e l’amministrazione dei titoli.

E ancora, i titolari del conto Italiano Pensione potranno richiedere dei prestiti personali per spese relative a cure, soggiorni termali e per le vacanze.  Infine i titolari avranno a disposizione una polizza gratuita che li assicurerà contro il furto della loro carta di debito per le due ore successive al prelevamento. Con tale polizza il pensionato avrà un rimborso fino a 550 euro ed inoltre essa offrirà dei servizi importanti per imprevisti di vita quotidiana.

PrestiSenior Monte dei Paschi di Siena: ecco cos’è

PrestiSenior, come suggerisce il nome, è il prestito vitalizio dedicato però a coloro che hanno già compiuto 60 anni. Essi dovranno però essere necessariamente proprietari di un immobile ad uso residenziale. Sottoscrivendo tale prestito, MPS comunica inoltre che si avrà denaro liquido immediato conservando la proprietà dell’immobile. In questo modo, quindi, si potrà continuare a sostenere economicamente la famiglia senza cedere la nuda proprietà dell’immobile.

Il pensionato potrà poi scegliere se ricevere l’importo in un’unica soluzione o mediante dei versamenti periodici ed inoltre potrà decidere di estinguere in ogni momento il finanziamento senza pagare alcuna penale.

Infine chi sottoscriverà tale finanziamento potrà scegliere la versione senza le rate nonché quella con il pagamento periodico dei soli interessi.

Leggete anche: Conto corrente MIO Monte dei Paschi di Siena: differenza tra Easy, Plus ed Extra,

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,