Conto corrente online: quando convengono e come usarli in sicurezza

i conti online sono veramente convenienti rispetto a quelli tradizionali? E sono anceh sicuri?

di Alessandra De Angelis, pubblicato il

conto onlineCrisi economica e digitalizzazione: due fattori che hanno decretato il successo dei conti corrente online anche in un Paese solitamente diffidente e geloso della privacy come l’Italia. Restano certamente alcuni correntisti tradizionalisti ma in grande percentuale gli italiani si sono convertiti al conto corrente online per risparmiare. Ma convengono veramente? In linea di massima si ma molto dipende ovviamente anche dall’uso che si fa del conto (quanti e quali transazioni si effettuano con maggiore frequenza). Non tutti i servizi infatti sono inclusi gratuitamente e, in molti casi, le operazioni allo sportello si pagano. Il conto online quindi conviene solo se si effettuano quasi tutte le operazioni dal sito della banca. L’errore che fanno in molti è invece quello di lasciarsi attrarre dall’azzeramento dei costi di gestione ma di continuare a ricorrere ai metodi tradizionali per operare rischiando di conseguenza di annullare il guadagno.

Aprire un conto online, quale e come scegliere

Non tutti i conti online poi sono uguali e offrono le stesse condizioni. Anche in questo caso la classifica dei più convenienti non ha valore assoluto ma è soggettiva e dipende dalle priorità del richiedente. A fare la differenza sono la necessità o meno della carta di credito o del libretto degli assegni, la previsione dell’accredito dello stipendio o della pensione, il numero delle operazioni che si fanno mediamente etc. Sono tutti fattori da considerare quando si sceglie quale conto aprire online.

I conti correnti online sono sicuri?

Resta comunque una percentuale di clienti che, per motivi di diffidenza, pur riconoscendo la potenziale convenienza dei conti online, vi rinuncia per timore di frodi su internet. Va detto a questo proposito che i principali istituti di credito si stanno impegnando, anche in collaborazione con le associazioni di consumatori, ad ottimizzare la generazione di password sicure e a rendere la crittografia sempre più inaccessibile agli hacker. E’ comunque sempre consigliabile dotare i dispositivi che si usano per collegarsi al sito della banca di un efficace software di protezione, che includa un firewall, un antivirus e un antispam.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Conto corrente, Conti corrente online

Leave a Reply