Conto corrente: info trasferimento, tempistiche, obblighi Banca e come fare per ottenere la portabilità

Trasferimento conto corrente: tempistiche, obblighi Banca e come fare per ottenere la portabilità.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Trasferimento conto corrente: tempistiche, obblighi Banca e come fare per ottenere la portabilità.

E’ possibile richiedere il trasferimento del proprio conto corrente su di un altro conto di pagamento. Molti Istituti Bancari stanno aumentando i costi di canone dei conti e, proprio per questo, molte persone stanno valutando di trasferire il proprio conto altrove per poter usufruire di condizioni più vantaggiose. Ci si chiede però quale è la prassi da seguire, le tempistiche e gli obblighi delle Banche.

Trasferimento conto corrente: le info

Tutti coloro che hanno aperto un conto corrente possono trasferire tale conto ad un’altra Banca senza alcuna spesa effettuando la portabilità. Sarà la nuova Banca ad esplicare tutte le pratiche necessarie. Ricordiamo che richiedere soltanto la portabilità del conto non significa chiudere quello vecchio per cui oltre alla portabilità bisognerà chiedere alla vecchia Banca anche la chiusura di esso. Ovviamente il cliente prima di chiudere il vecchio conto dovrà verificare tutti i servizi che sono presenti su di esso come il trasferimento di titoli o l’estinzione di eventuali prestiti. Si dovranno poi reindirizzare i pagamenti periodici come le bollette e i bonifici e comunicare i dati del nuovo Iban in caso di accrediti di stipendio o pensione.

Per trasferire il conto corrente da una Banca all’altra, alla nuova si dovranno riportare gli assegni che non sono stati utilizzati del vecchio conto, gli estratti conto e le carte di credito o bancomat collegate al vecchio conto. Sarà quindi la nuova Banca a provvedere alle operazioni relative al passaggio o alla chiusura del vecchio rapporto.

Quando è possibile effettuare trasferimento di conto corrente e tempistica

Il trasferimento del conto corrente ad un’altra Banca è sempre possibile anche nel caso in cui sia attiva sul vecchio conto una polizza assicurativa, il vecchio conto presenti un saldo non positivo o infine vi sia un mutuo o un finanziamento con la vecchia Banca.

Il tempo stimato per il trasferimento del conto corrente è di dodici giorni dalla data in cui il cliente firma il modulo di autorizzazione alla nuova Banca per effettuare la portabilità. Qualora le Banche impieghino per effettuare tale operazioni più di dodici giorni lavorativi scatterà un indennizzo per il cliente. Esso sarà di 40 euro ai quali si aggiungeranno altre somme derivanti da vari fattori come i giorni di ritardo e dal prodotto da trasferire al momento della richiesta.

Leggete anche: Conto corrente Arancio e Investimenti Ing Direct regalano buoni Amazon fino a 500 euro marzo 2018.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Conto corrente

I commenti sono chiusi.