Conto corrente: differenza internet e mobile banking

Conti correnti online: operatività mediante internet e mobile banking, le differenze dall'analisi di Sostariffe.it.

di , pubblicato il
Il 2021 non è iniziato bene per i risparmiatori: il costo dei conti correnti più convenienti è salito. Ecco allora la classifica di Altroconsumo delle banche più convenienti.

Ad oggi una delle prerogative per utilizzare un conto corrente è sapere come usare al meglio gli strumenti messi a disposizione dalle diverse banche anche mediante internet banking e mobile banking. Ecco allora le 5 differenze tra questi due servizi individuati da Sostariffe.it.

Conti correnti online: operatività mediante internet e mobile banking

I conti correnti online sono quelli con i quali è possibile gestire il proprio denaro mediante pc o smartphone. Sono sempre più apprezzati dagli utenti anche per la velocità con la quale si possono compiere le operazioni. Ma come funzionano l’internet banking ed il mobile banking? Ebbene con primo le operazioni bancarie vengono eseguite con il pc mentre con il secondo con lo smartphone. Secondo il rapporto annuale di ABI Lab l’86% delle operazioni viene eseguita con il pc contro l’83% che viene eseguita con lo smartphone.

Dall’analisi di Sostariffe.it emerge che entrambi i metodi sono sicuri perché presentano generalmente l’autenticazione a due fattori. Il mobile banking in più dà anche la possibilità di autenticarsi ed effettuare l’accesso mediante riconoscimento facciale o impronta digitale. Anche l’applicazione alle volte è importantissima per i pagamenti online su alcuni siti per generare il codice OTP quando si effettuano le transazioni.

Internet e Mobile Banking conto corrente online: le differenze

I servizi bancari che si utilizzano mediante internet banking o mobile banking sono rispetto a quelli tradizionali più veloci in quanto, ad esempio, per eseguire un bonifico non si deve fare la fila. Inoltre nella maggior parte dei casi i bonifici Sepa sono gratuiti.

Il mobile banking, però, è meno completo dell’internet banking in quanto gli elementi presenti sono inferiori.

In molti casi, infatti, non figurano il sistema PagoPa, i giroconti, i Cbill, i pagamenti delle tasse ed imposte mediante F24 e gli addebiti diretti.

Ricordiamo che il mobile banking è insostituibile. Il motivo lo abbiamo detto prima: serve per generare il codice OTP. Inoltre ci sono delle banche che permettono di accedere all’area clienti presente sul proprio sito soltanto mediante un codice che viene generato proprio tramite mobile banking.

Come individuare un conto corrente gestibile tramite internet o mobile banking

Per individuare il miglior conto corrente gestibile mediante internet o mobile banking ci si potrà avvalere di un comparatore online. Quest’ultimo nel 2020, infatti, ha avuto un incremento di utilizzo del 59,5% per quanto riguarda il pubblico maschile ed il 38,7% per quello femminile. Le percentuali sono aumentate anche in alcune fasce di età: quella compresa tra i 25 ed i 34 anni, ad esempio, del 74% mentre quella dai 18 ai 24 anni del 52%.

[email protected]

Argomenti: ,