Conti correnti a confronto, i più convenienti di luglio 2013

Conti correnti online a zero spese e proposte in filiale con i più bassi canoni mensili. Le proposte valide a luglio 2013

di Alessandra De Angelis, pubblicato il

conto corrente miglioreLe proposte di conti correnti sono sempre numerose: ma come scegliere l’offerta più conveniente in base alle proprie esigenze? Ci sono diversi fattori da considerare tra cui i costi di apertura e di gestione, le operazioni consentite e i relativi costi etc. In base ad una valutazione unitaria di questi parametri quelli che seguono sono tra i conti correnti più convenienti del mese di  luglio 2013   Conto Corrente Arancio online: nessun costo di apertura/chiusura e di gestione. Bonifici online e allo sportello sono gratuiti così come i prelievi allo sportello o presso ATM (anche di altre banche o all’estero) e l’estratto conto online. Imposta di bollo a carico della banca. Carta di credito via Oro a zero canone, carta bancomat gratuita e carta Mastercard prepagata  a zero canone annuo. Conto CheBanca! Online: non prevede canone annuo neanche per bancomat o carta di credito. I prelievi allo sportello (e il registro delle operazioni) costano 3 euro mentre quelli presso ATM, anche di altre banche o all’estero, sono gratuiti. Bonifici gratuiti illimitati, salvo il caso di bonifici urgenti o di importo rilevante (5 euro) . L’imposta di bollo è azzerata anche con una giacenza media annua superiore a 5.000 euro. L’opzione Assistenza in Filiale a 2 euro mensili permette di effettuare tutte le operazioni da qualsiasi  canale (online, servizio clienti e filiale) senza costi aggiuntivi. L’opzione in filiale è perfetta per chi è restio ad operare online. Conto Corrente Fineco: Il conto privati è un conto a zero canone, remunerazione degli interessi sul conto deposito CashPark e tanti servizi gratuiti tra cui bancomat e prima carta di credito, estratto conto online, bonifici sia online che allo sportello e prelievi Atm in Italia (anche presso altre banche). All’estero prelievi disponibili a 2,90 euro (2,95 allo sportello anche in Italia). La variante Small Business è pensata per liberi professionisti e ditte individuali (canone di 5,95€ mensili) Conto corrente Webank: zero costi di apertura e chiusura, zero commissioni sulle operazioni bancarie, nessun canone ma imposta di bollo a carico del cliente. E’ possibile trasferire risparmi dal conto e vincolarli con rendimenti fino al 3% annuo per somme vincolate a 18 mesi. Il Conto di  Base Webank è la variante del conto corrente online a operatività limitata che non prevede carta di credito, accesso a forme di finanziamento, libretto di assegni, rendimenti sulle giacenze etc. Conto corrente Youbanking: imposta di bollo e dossier titoli a carico della banca fino al 30 giugno 2015, Carta di credito CartaSì Classic gratuita, Prelievi bancomat gratuiti in tutto il mondo, Libretto degli assegni gratuito

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Conto corrente, Conti corrente a confronto