Consigli per risparmiare sulla bolletta della luce

Piccoli suggerimenti per risparmiare sulla bolletta della luce anche in autunno.

di , pubblicato il
Piccoli suggerimenti per risparmiare sulla bolletta della luce anche in autunno.

E’ risaputo che gli elettrodomestici consumano energia. Il frigorifero, ad esempio, è quello che nell’arco dell’anno è responsabile del 25% della spesa totale della luce. Quando fa caldo, poi, il consumo può aumentare anche del 50%. Ecco allora dei suggerimenti su come risparmiare sulla bolletta della luce.

Gli elettrodomestici consumano

Quando fa caldo gli elettrodomestici consumano al pari del periodo invernale. Il condizionatore, poi, svolge un lavoro extra anche perché quando fa caldo come negli ultimi giorni lo si tiene accesso in media parecchio. Il suo consumo, infatti, è di circa 7 kW al giorno per una famiglia media italiana. Sarà possibile però risparmiare sulla bolletta della luce evitando sprechi ma si dovrà scegliere bene l’elettrodomestico che si vuole al momento dell’acquisto. Il suggerimento è quello di optare per la classe energetica A, A+, A++ ed A+++ che permetterà di consumare meno energia con un conseguente risparmio in bolletta.

Inoltre, sarà necessario impostare delle temperature non troppo basse. Per quanto concerne il condizionatore, infatti, la differenza termica tra l’interno e l’esterno non dovrebbe superare i sette-otto gradi. In estate, poi, la temperatura del condizionatore non dovrebbe andare oltre i 25 gradi in modo tale da rinfrescare l’ambiente senza danneggiare né il portafogli né la salute.

Risparmiare sulla bolletta della luce

Per risparmiare sulla bolletta della luce per questo autunno 2019 si dovrà effettuare una buona manutenzione degli impianti. Quando un elettrodomestico non funziona bene, infatti, non solo consumerà di più ma sarà anche pericoloso. Per questo il consiglio è quello di effettuare una manutenzione stagionale. Un valido alleato per risparmiare sulla bolletta saranno anche il timer ed il controllo remoto. Con essi, infatti, gli impianti si spegneranno in automatico durante il giorno o la notte (quando si vuole) permettendo un risparmio di energia davvero notevole.

Grazie allo smart meter, poi, si potranno rilevare i consumi della propria abitazione. E ancora, per evitare che alcuni dispositivi lavorino troppo o si surriscaldino, si dovrà lasciarli in posti non troppo stretti per far sì che respirino. Infine attenzione al consumo dell’acqua che è un bene prezioso e non va consumata. Il suggerimento è quindi quello di avviare lavatrici e lavastoviglie quando sono a pieno carico e sfruttare la modalità eco, ad esempio, nella lavastoviglie.

Leggete anche: Aumenti luce e gas settembre: ecco come risparmiare.

[email protected]

Argomenti: ,