Commemorazione dei defunti 2016 a Napoli: servizio taxi sharing da 2 euro e i percorsi

Per la commemorazione dei defunti 2016 a Napoli vi sarà il servizio taxi sharing da 2 euro. Ecco allora le info e i percorsi.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Per la commemorazione dei defunti 2016 a Napoli vi sarà il servizio taxi sharing da 2 euro. Ecco allora le info e i percorsi.

Oggi 2 novembre 2016 è il giorno della commemorazione dei defunti. Tale ricorrenza solitamente viene preceduta da un periodo di preparazione e di preghiera della durata di nove giorni che è detto novena dei morti. A Napoli per l’occasione è nato il servizio di taxi sharing grazie al quale ci si potrà sposare in città in taxi a partire da 2 euro. Ecco allora tutte le info a riguardo.

Commemorazione dei defunti 2016  a Napoli: servizio taxi sharing da 2 euro

Oggi per la commemorazione dei defunti, il capoluogo partenopeo sarà invaso dalle auto. E’ consuetudine, infatti, che tutti si rechino al cimitero. Il Comune, quindi, per far fronte a tale situazione ha concluso un accordo con i taxi in modo tale che i cittadini possano utilizzare tali mezzi per poter arrivare a destinazione in maniera più veloce ed economica. E così, ad esempio, si potrà partire da Piazza Garibaldi ed arrivare a Poggioreale a 2 euro su di un taxi multiplo per 4 o otto persone. I taxi che aderiranno all’offerta esporranno una targhetta con la scritta “Taxi sharing”.

Commemorazione dei defunti 2016  a Napoli: servizio taxi sharing da 2 euro e percorsi

Per la giornata della commemorazione dei morti ovvero oggi 2 novembre, alcuni taxi, grazie alla collaborazione con il Comune proporranno delle corse a costi contenuti. I percorsi saranno da Piazzale Tecchio a Monte Sant’Angelo o a piazza Vittoria. E ancora da piazza Sannazzaro a piazza Bovio, da P.zza Garibaldi a P.zza Trieste e Trento, dall’emiciclo di Poggioreale a piazza Principe Umberto, da piazzale Tecchio a Monte Sant’Angelo, da Posillipo a Marechiaro ed infine da Posillipo a via Ferdinando Russo.

I cittadini, quindi, potranno prendere i taxi collettivi onde evitare di salire sugli affollatissimi pullman e i conducenti di tali vetture potranno far scendere i passeggeri in corrispondenza delle fermate dei bus. Il Comune di Napoli, poi, deciderà se estendere i percorsi e modificare le tariffe. Per le info sui maggiori eventi culturali in Italia, leggete anche: Gardaland Halloween 2016 prezzo biglietti e riduzioni su Groupalia e Festival di Sanremo 2017: date, info biglietti e cantanti big in gara.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Eventi, Risparmiare

Leave a Reply