Come riutilizzare il vino per risparmiare

Il vino può essere utilizzato in svariati modi anche quando diventa aceto o semplicemente vecchio da degustare. Ecco allora come riutilizzarlo per risparmiare.

di , pubblicato il
Il vino può essere utilizzato in svariati modi anche quando diventa aceto o semplicemente vecchio da degustare. Ecco allora come riutilizzarlo per risparmiare.

Il vino può essere utilizzato in svariati modi anche quando diventa aceto o semplicemente vecchio da degustare. Ecco allora come riutilizzarlo per risparmiare grazie a qualche simpatica  idea. In questo modo non si sacrificherà alcun avanzo alcolico.

Riutilizzare il vino per risparmiare: le info

Il vino, così come il bicarbonato, si potrà riutilizzare come disinfettante naturale per la verdura e la frutta di stagione. L’alcool contenuto al suo interno, infatti, scioglierà le impurità. Inoltre secondo uno studio della Oregan University del 2005 le componenti del vino potranno essere usate anche per rimuovere le impurità e le macchie presenti sulla superficie della propria cucina. L’ideatore dello studio il cui nome è Mark Deasche, però, invita a provare ciò con vini secchi e bianchi come ad esempio il Sauvignon Blanc in quanto un vino di tale tipo non lascia macchia e sopratutto non appiccica.

Il vino rosso ha delle proprietà antiossidanti ma aiuta anche a rendere la pelle più lucida. Se esso viene applicato sul viso al posto del tonico, ad esempio, renderà la pelle più lucida e darà più tocco alla cute. Inoltre esso ammorbidirà la pelle e la renderà più chiara.

Il vino:come riutilizzarlo per risparmiare

Il vino si potrà riutilizzare anche come smacchiatore. Qualora cada del vino rosso su di un tappeto, si potrà versare nel giro di qualche istante del vino bianco. Si dovrà poi asciugare il tutto con un panno asciutto e morbido ed il problema dovrebbe risolversi. E ancora, sempre il vino bianco, si potrà usare come sgrassante di macchie di carburante e grasso che magari compariranno nel giardino o nel garage. Si dovrà anche in questo caso versare il vino su di esse ed attendere per qualche minuto.

Il vino si potrà anche usare come biocarburante per auto lussuose come l’Aston Martin. L’esperimento è stato fatto in Inghilterra e precisamente sull’auto del principe Carlo. Da esso si è evinto che funziona proprio come un biocarburante ed è capace di ridurre le emissioni di carbonio.

Infine per non sprecare il vino avanzato, si potrà riutilizzarlo come esca per moscerini e mosche. Ovviamente andrà messo in  una tazza e coperto con della pellicola trasparente sulla quale si dovranno praticare dei piccoli fori. Gli insetti attirati dall’odore dell’ambrosia ci finiranno dentro restando intrappolati.

Leggete anche: Rc Moto, un vero salasso: come risparmiare – suggerimenti e consigli.

Argomenti: ,