Come risparmiare soldi in bolletta (e non solo) in poche semplici mosse

Con uno stile di vita corretto e attento, ecco come risparmiare soldi in bolletta e non solo: bastano pochi accorgimenti e una certa costanza.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Con uno stile di vita corretto e attento, ecco come risparmiare soldi in bolletta e non solo: bastano pochi accorgimenti e una certa costanza.

Non si tratta di una ricetta definitiva: risparmiare soldi e migliorare le condizioni della propria finanza personale significa entrare in un nuovo ordine di idee, in cui il risparmio individuale incontra anche uno stile di vita più corretto e salutare per noi stessi e per l’ambiente. Il suggerimento di fondo è che non esiste un’azione individuale e singola che permette di risanare le proprie finanze, ma che occorre introdurre dei piccoli cambiamenti nella propria vita, costanti e continui, e soltanto allora si potranno vedere i vantaggi. Ecco alcune semplici mosse per risparmiare in bolletta e non solo.

Termostato regolabile

Una prima mossa utile è quella che riguarda l’installazione di termostati regolabili per il riscaldamento casalingo: è vero, siamo in estate, ma l’inverno arriverà ed è uno dei momenti in cui i consumi di energia diventano molto elevati. Con i termostati è possibile regolare la temperatura di ogni ambiente della casa, scegliere ad esempio in quali attivare il riscaldamento o abbassare la potenza qualora si senta troppo caldo. È possibile in questo modo abbattere i consumi in bolletta anche del 20%. Il costo non è assolutamente proibitivo e il risparmio è immediato.

Frigorifero e altri elettrodomestici

Un’altra mossa utile potrebbe essere quella di una gestione più razionale degli elettrodomestici. Iniziamo dal frigorifero che è forse il più costoso di tutti in quanto attivo sempre: innanzitutto, bisogna evitare che si accumuli ghiaccio pulendo le serpentine e di mettere al suo interno cibi ancora caldi o tiepidi, in secondo luogo, sarebbe buona abitudine, sbrinarlo prima di partire per le vacanze. Per quanto riguarda gli altri elettrodomestici, sarebbe sempre auspicabile l’utilizzazione dei programmi ‘ECO’ sia per lavatrice che per lavastoviglie. Ricordiamo che risparmiare sui consumi non aiuta soltanto il nostro portafogli ma anche l’ambiente.

Lampade a LED e regolatori di luminosità

Un altro consiglio utile è quello di montare in casa tutte lampade a LED: al momento, il costo è leggermente superiore, ma permettono, a parità di luminosità, di risparmiare parecchio; inoltre hanno una longevità di gran lunga superiore. Anche in questo caso, si tratta di un piccolo investimento iniziale, ma che porta immediatamente vantaggi a noi stessi e all’ambiente. Inoltre, potrebbero essere associati i regolatori di luminosità, in maniera tale da poter gestire l’intensità e dunque risparmiare ancora qualcos’altro.

App per contabilizzare entrate e uscite

L’ultimo suggerimento che intendiamo dare riguarda la capacità di gestire la finanza familiare in maniera intelligente e accorta. Si tratta del modo più importante per comprendere l’inutilità di alcune spese e imparare ad evitarle. Esistono, infatti, molte applicazioni anche per smartphone per contabilizzare in maniera rapida e veloce le proprie entrate e le proprie uscite: avendo sempre dinanzi agli occhi tutte le spese effettuate, è possibile a fine mese comprendere meglio quali possono essere evitate e quali no.

Leggete anche: Bollette Enel Energia: tutte le modalità di pagamento per risparmiare tempo e fatica.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Risparmiare, Utenze domestiche