Come investire 50000 euro alle Poste Italiane? È meglio scegliere i buoni fruttiferi postali o i libretti di risparmio postale?

Buoni fruttiferi postali o libretti postali: come investire 50000 euro alle Poste nel mese di giugno 2021? Ecco quanto renderebbero.

di , pubblicato il
Quali sono i migliori investimenti postali

Come investire 50000 euro alle Poste: meglio i buoni fruttiferi postali o libretti postali? Ebbene tutte e due i prodotti sono garantiti dallo Stato ed emessi dalla Casa Depositi e prestiti Spa. I rendimenti non sono alti ma sicuri. Inoltre entrambi non hanno costi per la sottoscrizione e il rimborso, eccetto per gli oneri fiscali. Ecco maggiori dettagli in merito.

Buoni fruttiferi postali o libretti, quali convengono a giugno 2021?

Come investire 50.000 euro alle Poste? Partiamo dai libretti postali che rendono pochissimo: lo 0,01%. C’è però l’offerta Supersmart attivabile soltanto da chi ha un libretto smart e permette di ricevere degli interessi più alti alla scadenza sulla somma investita. L’accantonamento minimo è di 1.000 euro mentre l’offerta disponibile del momento è quella a 180 giorni con tasso di interesse annuo lordo a scadenza dello 0,40%. Sulla pagina di Poste Italiane inerente a tale offerta è possibile anche simulare un accantonamento: nel caso di 50.000 euro gli interessi netti saranno 72,99 euro.
L’attivazione di tale offerta potrà avvenire dal sito ufficiale di Poste Italiane oppure dall’applicazione BancoPosta per i titolari del libretto smart abilitato ai servizi dispositivi online. In alternativa, l’offerta si potrà attivare anche presso gli uffici postali.

Giugno 2021: come investire 50.000 alle Poste

Oltre ai libretti di risparmio postale si potrà investire il proprio denaro anche nei buoni fruttiferi postali. Quelli che ad oggi 16 giugno rendono di più sono i 4×4 ma sono il prodotto ideale solo per chi vorrà investire nel lungo periodo fino a 16 anni. Il rendimento effettivo annuo lordo al termine del quarto anno sarà dello 0,20%, alla fine dell’ottavo dello 0,30%, alla fine del dodicesimo dello 0,40% e al termine del sedicesimo dello 0,75%. Queste sono le condizioni in vigore dal 6 novembre 2020.

Sarà possibile richiedere la restituzione del capitale versato in qualsiasi momento. Solo dopo 4,8 e 12 anni si avrà diritto al riconoscimento degli interessi maturati, prima no.
Dal simulatore presente sul sito di Cassa Depositi e Prestiti si evince che investendo in bfp 4×4 la cifra di 50.000 euro alla scadenza il montante liquido sarà di 55.555,91 euro. In data 16 giugno 2037, infatti, gli interessi lordi saranno di 6.349,61 euro mentre la ritenuta fiscale di 793,70 euro. Attenzione dopo 10 anni e quindi nel 2047 scatterà la prescrizione con la quale non sarà più possibile riscuotere né interessi né la cifra investita.

Leggi anche: Investire 10000 euro in conti deposito a giugno 2021: quanto si guadagna, interessi lordi fino al 3%
[email protected]

Argomenti: , ,