Come godersi una vacanza con pochi soldi: in tempo di crisi, consigli su come risparmiare quando si viaggia

Inutile negarlo, sono tempi di crisi. Ecco perché abbiamo deciso di dare qualche consiglio su come risparmiare in viaggio e con le vacanze.

di , pubblicato il
Inutile negarlo, sono tempi di crisi. Ecco perché abbiamo deciso di dare qualche consiglio su come risparmiare in viaggio e con le vacanze.

Mai come in questo periodo concedersi una vacanza o un viaggio è sempre più difficile: la crisi economica sta iniziando a mordere e i soldi non sono tanti.

Eppure ci sono tanti modi per risparmiare sulle proprie vacanze o con i propri viaggi: certo, occorre una buona dose di amore per l’avventura e, soprattutto, superare i limiti che molto spesso ci poniamo noi stessi e che risiedono soltanto nella nostra testa.

Se si ha voglia di immaginare una vacanza un po’ differente dal consueto e godersi un viaggio con pochi soldi, ecco qualche consiglio che potrebbe rivelarsi utile.

Cambio denaro, carte di credito e valuta locale: alcuni preziosi consigli

Se si ha intenzione di andare in un luogo dove si usa una moneta differente dall’Euro, il suggerimento è quello di non cambiare il denaro prima della partenza o in aeroporto, in quanto solitamente sono sfavorevoli e con commissioni salate. Una volta giunti a destinazione, è preferibile ritirare quanto più denaro è possibile direttamente in loco: importante è anche valutare di effettuare gli acquisti in vacanza direttamente con la carta di credito (qualora non preveda commissioni) o comunque utilizzando la valuta locale e non l’Euro.

Importante in generale è acquisire tutte le informazioni dalla propria banca circa i costi della carta di credito nel paese dove intendiamo andare: a volte le commissioni possono arrivare anche al 10% – se ritiriamo 100 euro, buttiamo già soltanto per questo motivo 10 euro.

Alcuni consigli per una vacanza davvero low-cost

Se si intende optare per un viaggio o una vacanza davvero low-cost, se il nostro budget è davvero limitato, ecco alcuni consigli:

  1. Alloggio in ostello: se si ama l’avventura e si ha un carattere aperto e socievole, questa è la situazione migliore per risparmiare, ma anche per godersi un viaggio o una vacanza in maniera differente, conoscendo tante persone e vivendo in comune
  2. Evitare spese superflue: diciamo la verità, a tutti piacerebbe mangiare in ristorante tutti i giorni, ma si tratta di un capitolo di spesa che spesso impatta molto sul budget – la questione sono le priorità: se amiamo viaggiare, si può rinunciare a qualche pasto in ristoranti di lusso per permettersi qualche giorno di vacanza in più
  3. Mete alternative: la flessibilità nella scelta delle mete è un’altra delle questioni centrali – è possibile trovare posti stupendi ma non ancora invasi dal turismo di massa, dove è possibile risparmiare parecchio e godersi una vacanza in un posto poco conosciuto, dove assaporare anche le vere tradizioni del luogo
  4. Studiare al meglio la destinazione: prima di partire, bisogna preparasi – ad esempio, consultando siti e soprattutto forum di consigli di viaggio, è possibile sapere dove si mangia bene spendendo poco, quali sono gli sconti per l’utilizzo dei mezzi pubblici, dove si trovano i mercatini rionali, etc.
  5. Non pianificare in anticipo eventuali escursioni: se nel luogo dove abbiamo prenotato, ci sono delle belle escursioni da fare, il suggerimento è di non prenotarle in anticipo: spesso i tour operator in loco sono più economici e comunque è possibile effettuare un raffronto su qualità/prezzo
  6. Camminare camminare camminare: si tratta del consiglio più importante – visitare una città o un luogo significa perdersi nelle sue strade e camminare tanto: in questo modo, si evita di spendere troppi soldi per gli spostamenti e ci si gode il vero spirito della meta che si è scelta.

Che dire più? Buone vacanze a tutte e a tutti!

[email protected]

Argomenti: ,