Come aprire un conto corrente postale? I semplici passaggi da seguire

Alla domanda come aprire un conto corrente postale, la risposta è ecco i semplici passaggi da seguire e le offerte del momento.

di , pubblicato il
Che investimenti fare in Poste Italiane

Come aprire un conto corrente postale? In molti se lo domandano. Ebbene per aprire il conto BancoPosta si dovranno seguire dei semplici passaggi ovvero in primis recarsi presso un qualsiasi ufficio postale. Si dovrà però portare con sé il proprio documento di riconoscimento ed il proprio codice fiscale. Il conto BancoPosta opzione start, medium e start giovani si potrà aprire anche mediante l’app BancoPosta che si potrà scaricare in modo semplice e gratuito. Ecco allora le principali caratteristiche e le offerte dei principali conti correnti di Poste Italiane.

Ecco come aprire un conto corrente postale e le offerte del momento

Per aprire un conto BancoPosta ci si dovrà recare presso un ufficio postale dotati di carta di identità e codice fiscale. Per l’opzione start, medium e giovani si potrà usare anche l’applicazione BancoPosta. Il primo sarà per chi ha meno di 30 anni, potrà essere intestato ad una sola persona e costerà 2 euro azzerabili del tutto. Questo perché si ridurrà di 1 euro con accredito stipendio e sempre di 1 euro se si avrà la Postepay Evolution. Il costo del canone di quello Start sarà invece di 6 euro ma si potrà ridurre fino a 3 euro al mese. Esattamente di 1 euro se si accrediterà stipendio/pensione sul conto e di 2 euro se si manterrà giacenza media uguale o superiore a tremila euro.
Il canone mensile del Medium sarà invece di 7 euro che si potranno ridurre fino a 3 euro seguendo i medesimi passaggi di quello Start. Ci sarà infine il conto Plus il cui costo sarà di 9 euro al mese. Anche in questo caso si potrà ridurre di 3 euro totali se si accrediterà stipendio/pensione ( di 1 euro) e se si terrà giacenza media mensile uguale o superiore a 3000 euro (di 2 euro).

Come aprire il conto Base di Poste Italiane

Come aprire un conto corrente postale base? Ebbene recandosi presso un ufficio postale. L’opzione standard avrà un canone annuo di 30 euro mentre quello per i pensionati avrà un costo pari a zero euro. Nella versione standard, però, il canone sarà gratuito per chi ha un Isee inferiore a 11.600 euro ed inoltre non verrà applicata l’imposta di bollo. Il conto di base per pensionati, invece, sarà gratuito solo per chi avrà un importo lordo annuo di 18 mila euro.
[email protected]

Argomenti: ,