Cedola trimestrale di IBL Banca: interessi ghiotti ogni 3 mesi senza alcuna spesa

Caratteristiche principali cedola trimestrale di IBL Banca.

di , pubblicato il
Caratteristiche principali cedola trimestrale di IBL Banca.

Il conto deposito vincolato IBL il cui nome è ContosuIBL garantirà alti rendimenti sulle somme che si depositeranno. Tale conto, inoltre, potrà essere aperto online in pochissimo tempo senza alcuna spesa e con la possibilità di sottoscrivere l’ultima novità. Parliamo del ContosuIBL Vincolato con cedola trimestrale. Ecco le info in merito.

Il conto deposito vincolato della IBL con cedola trimestrale

Il ContosuIBL vincolato della Banca IBL sarà quello collegato al ContosuIBL Libero. Questo significa che dopo il periodo di vincolo, la somma depositata e gli interessi che matureranno saranno accreditati su quest’ultimo conto che ovviamente sarà libero per cui torneranno disponibili. A questo punto sarà il titolare a decidere se accantonarli di nuovo o lasciarli sul ContosuIBL libero.

La grossa novità lanciata da IBL Banca è la cedola trimestrale ovvero la possibilità di avere interessi ogni 3 mesi senza alcuna spesa. La cedola offrirà un rendimento annuo lordo che potrà arrivare fino all’1,50%. Inoltre si potrà anche scegliere tra vari vincoli, anche fino ai 36 mesi, avendo però gli interessi ogni 3 mesi. L’importo massimo che potrà essere accantonato sarà di 1 milione di euro mentre verrà riconosciuto un rendimento annuo lordo pari all’1,25% per le somme che si vincoleranno fino a 36 mesi, dell’1,50% per le somme che verranno vincolate per 24 mesi, dell’1,10% per il denaro accantonato per 18 mesi, dell’1,50% per le somme accantonate per 12 mesi ed infine del’1,25% per il denaro vincolato per 6 mesi.

IBL comunica, infine, che grazie al servizio di internet banking sarà possibile vincolare online subito le somme presenti sul Conto su IBL libero e che con la cedola trimestrale si potrà ricevere la liquidazione ogni tre mesi degli interessi senza attendere la scadenza del vincolo ed inoltre la possibilità di scegliere un accantonamento da 6 ai 36 mesi in modo tale da ottimizzare ancora più la gestione dei propri risparmi.

Leggete anche: Conti deposito: i migliori di febbraio 2020 vincolati e liberi per investire 20 mila euro

[email protected]

Argomenti: ,