Carta di credito BancoPosta Più: “più credito, più flessibilità e più scelta”

Ecco le principali caratteristiche della carta di credito BancoPosta Più.

di , pubblicato il
Ecco le principali caratteristiche della carta di credito BancoPosta Più.

La carta di credito BancoPosta più di Poste Italiane è quella grazie alla quale si avrà più credito, più flessibilità e più scelta. Ogni mese si potrà scegliere se rimborsare a rate gli acquisti ed inoltre si avrà accesso ad un’elevata disponibilità di spesa mensile. Detto ciò, ecco le principali caratteristiche ed il costo.

Caratteristiche principali carta di credito BancoPosta Più

Una delle principali caratteristiche della carta di credito BancoPosta Più è che essa avrà una doppia modalità di pagamento.

Si potrà infatti scegliere di rimborsare a rate 1 o più acquisti effettuati con la carta in 6,12,18 o 24 mesi a seconda dell’importo speso. Sarà però necessario chiamare il numero verde delle Poste 800.00.33.22 entro due giorni prima della chiusura dell’estratto conto.

Chi sceglierà di usufruire dell’opzione a rate, inoltre, potrà trasferire anche la liquidità dal fido della carta di credito direttamente sul conto BancoPosta per poi restituire l’importo in comode rate. In ogni caso tutte le operazioni saranno sicure in quanto si riceverà un messaggio sul telefono per ogni operazione che si eseguirà con la carta. Il canone annuo, infine, sarà di 37 euro.

Come richiedere la carta di credito BancoPosta Più e documenti

Innanzitutto Poste Italiane comunica che non tutti potranno richiedere la carta di credito in quanto si dovranno soddisfare dei requisiti minimi. In primis non si dovrà avere un’età superiore ai 72 anni e poi si dovrà avere un reddito dimostrabile sia esso da pensione o da lavoro autonomo o dipendente. Inoltre qualora la richiesta venga fatta da un cittadino che non appartiene all’Unione Europea, egli dovrà avere un’anzianità di residenza superiore ai tre anni.

I documenti da presentare per richiedere la carta di credito BancoPosta Più saranno invece la tessera sanitaria oppure il codice fiscale, un documento di identità incorso di validità e la busta paga antecedente di due mesi per i lavoratori dipendenti , l’ultimo modello unico per quelli autonomi ed il cedolino per i pensionati. I cittadini che non apparterranno all’Unione Europea, invece, dovranno presentare il permesso di soggiorno.

Attivazione ed opzione rateale carta di credito BancoPosta Più

Poste Italiane comunica agli utenti che per motivi di sicurezza la carta di credito BancoPosta Più verrà inviata non attiva. Per effettuare l’attivazione si dovrà poi chiamare il numero gratuito 800.216.740. Per quanto concerne i dettagli dell’opzione rateale, infine, la prima rata sarà addebitata il 12 del secondo mese dopo l’acquisto del prodotto che si deciderà di rateizzare. Ad esempio se l’acquisto si farà a marzo lo si comincerà a pagare il 12 maggio e quindi tra due mesi.

Poste informa gli utenti che il costo mensile delle rate, poi, sarà fisso per tutta quanta la durata del rimborso e ciò lo si potrà constatare anche dall’estratto conto che sarà dettagliato e chiaro. Esso sarà disponibile in modalità online  ma anche al servizio di messagistica. Si dovranno in quest’ultimo caso, però, attivare gli “sms informativi” grazie ai quali si verrà avvisati in tempo reale e gratis dei movimenti più importanti che saranno eseguiti sulla carta. La richiesta di tale servizio potrà avvenire contestualmente a quando si farà la domanda della carta indicando nel modulo il proprio numero di cellulare oppure dopo nell’area clienti Carta Bancoposta Più. Infine chiamando il numero 800.00.33.22 che è quello del servizio clienti Postepay e BancoPosta.

Leggete anche: Postepay Evolution di Poste Italiane: canone annuo più alto, info e caratteristiche.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,