Carta di credito online: ora si clona il codice CVV

La nuova truffa per chi usa la carta di credito online riguarda il codice CVV, ovvero le tre cifre scritte dietro: ecco come tutelarsi

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
La nuova truffa per chi usa la carta di credito online riguarda il codice CVV, ovvero le tre cifre scritte dietro: ecco come tutelarsi

Quando si usa la carta di credito per fare acquisti online viene richiesto il cd codice CVV, che è costituito in pratica dalle tre cifre dietro la tessera plastificata. Attenzione però perché la nuova truffa del web sfrutta proprio questa informazione. Sono arrivate diverse segnalazioni alla Polizia di Stato mediante social network tanto da spingere gli agenti a lanciare l’allerta sulla pagina Facebook. Ecco cosa si legge a proposito del meccanismo della truffa per la clonazione del codice CVV online: “Avete presente quella sfilza di numeri sovrimpressi sulla vostra carta? Quelli identificano la carta e il titolare perché ci sono anche nome e cognome, ma se volete acquistare via internet avete bisogno anche del codice di sicurezza CVV. Sono tre numeri impressi sul retro della carta. E qui i truffatori entrano in azione, perché se riescono in qualche modo a carpirvi il numero della carta e il CVV poi riescono a fare acquisti ONLINE a nome vostro e anche a pagarsi soggiorni in hotel”.

Carte contactless: cosi sono sicure

Per tutelarsi la Polizia invita i titolari della carta di credito che fanno acquisti online ad attivare le notifiche via sms sulla carta anche per piccoli importi. Un’accortezza in più? Coprite il CVV con una etichetta adesiva e memorizzate altrove i numeri in modo che nessuno possa leggere il codice mentre estraete la carta per fare pagamenti non online.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte