Cambio ora ottobre 2016: data, perché si passa da legale a solare e info salute e risparmio energetico

Qual è la data di ottobre 2016 in cui vi sarà il cambio dall'ora legale a quella solare? Vi saranno disturbi per la salute? E vi sarà risparmio energetico?

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Qual è la data di ottobre 2016 in cui vi sarà il cambio dall'ora legale a quella solare? Vi saranno disturbi per la salute? E vi sarà risparmio energetico?

Tra due settimane tornerà l’ora solare che prenderà il posto di quella legale. Avremo quindi una minore luminosità al pomeriggio in quanto il sole tramonterà un’ora prima ma la mattina ci sveglieremo con luce anziché con il buio. Ma il cambio di ora in che data avverrà,  avrà effetti sulla salute e soprattutto con lo spostamento delle lancette un’ora indietro vi sarà risparmio energetico?

Cambio ora ottobre 2016: data e spostamento dalla legale alla solare

Tra due settimane ovvero la notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre 2016 saluteremo l’ora legale in quanto tornerà quella solare. Le lancette dei nostri orologi, quindi, dovranno essere spostate un’ora indietro e ciò avverrà alle tre che diventeranno così le due. L’ora legale, ovvero quella adottata grazie ad una brillante intuizione di Franklin per risparmiare energia e sfruttare le giornate più lunghe e con maggiore luminosità, ci lascerà per tornare a marzo del 2017.

Con l’ora solare ci appresteremo ad entrare nella stagione invernale per cui i vantaggi dell’ora legale verranno meno in quanto saremo costretti ad accendere la luce un po’ in più. Ecco allora alcuni consigli su come risparmiare in bolletta ed evitare salassi e su quali sono gli elettrodomestici che consumano di più. Ricordiamo che con il cambio d’ora dormiremo un’ora in più e recupereremo così il sonno perso a marzo. In più avremo più luce al mattino ma le giornate si accorceranno inesorabilmente.

Cambio ora ottobre 2016: da legale a solare e disturbi per la salute

Tra il 29 ed il 30 ottobre vi sarà il cambio di ora che passerà da legale a solare per cui dovremo spostare le lancette un’ora indietro. Purtroppo per tale cambio in molti avranno disturbi ed effetti collaterali secondo quanto comunicano gli esperti del settore. Tra le conseguenze maggiori per il cambio di ora potrebbe esserci l’abbassamento dell’umore, la stanchezza, l’irritabilità e la difficoltà a concentrarsi. Secondo lo psichiatra Cucchi del Centro Medico di Sant’Agostino a Milano, l’effetto del cambio di ora sarà diverso da persona a persona in base al loro essere “gufi” o “allodole”. I primi sono quelli che, tendenzialmente, sono più attivi la sera e la notte mentre gli altri sono quelli che rendono maggiormente durante il mattino. Il medico afferma quindi che saranno proprio gli ultimi a risentire di più del cambio di ora.

In virtù di tale cambiamento, quindi, gli esperti consigliano di seguire una dieta antiossidante e disintossicante evitando di bere o caffè, tè ed alcolici. Inoltre sarebbe opportuno aumentare il consumo di frutta e verdura ed abolire i cibi in scatola e quelli piccanti.

Gli esperti, poi, invitano la sera prima del cambio di ora, di bere molta acqua, di rilassarsi a letto magari leggendo un bel libro, di non fare assolutamente uso di dispositivi mobili ed infine di consumare una cena leggera. Per avere delle idee su come risparmiare in vista della stagione invernale, leggi anche: offerte Eni ottobre 2016 su luce e gas (le migliori tariffe e sconti fino a 60 euro).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Risparmio, Risparmiare

Leave a Reply