Cambio ora da solare a legale: data, le ultime news sull’abolizione e il risparmio energetico

Quando cambia l'ora el 2020 e i benefici energetici.

di , pubblicato il
Quando cambia l'ora el 2020 e i benefici energetici.

Tra poco, nonostante l’emergenza Coronavirus, ci sarà il cambio di ora da solare a legale che avverrà come sempre di notte ed esattamente alle 2. Ci si chiede se tale cambio del 2020 sarà l’ultimo o se proseguirà ancora. Ecco le ultime news in merito nonché quelle sul risparmio energetico e la data.

News abolizione cambio ora

Come tutti sapranno, il Parlamento Europeo ha votato a favore dell’abolizione dell’ora legale a partire dal 2021. Ogni Stato, però, avrà la possibilità di scegliere il proprio fuso orario in accordo con l’Unione Europea. Al momento, però, il nostro Governo non ha apportato alcuna modifica per cui la situazione, almeno per il momento, resterà quella di sempre.

Per chi non lo sapesse l’idea di spostare le lancette avanti in primavera si crede fu di Benjamin Franklin (1784) per sfruttare le ore di luce estive e quindi per risparmiare energia.  Soltanto più tardi nel 1907 William Willet ripropose tale idea come soluzione alla crisi energetica europea durante la prima guerra mondiale. Dal 1916, poi, la Camera dei Comuni di Londra diede il via  libera cosicché molti altri paesi fecero lo stesso. Dal 2001, infine, in tutti i paesi dell’Unione Europea, l’ora legale inizia l’ultima domenica di marzo e termina l’ultima di ottobre.

Data cambio ora 2020 e info risparmio energetico

Il cambio di ora da solare a legale ci sarà la notte (alle 2) tra il 28 ed il 29 marzo quando le lancette dei nostri orologi dovranno essere spostate 1 ora avanti. In questa circostanza, come sempre, dormiremo 1 ora in  meno. Essa resterà in vigore fino al 25 ottobre, giorno in cui tornerà quella solare.

Il cambio da ora solare a legale, secondo l’Enea che è l’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, energia ed ambiente ha fatto risparmiare lo 0,2% sul totale dei consumi che è una cifra significativa per quanto concerne il risparmio energetico. I dati Terna parlano di oltre 560 kWh consumati in meno all’anno grazie a tale cambio che tradotto in denaro significa un risparmio di oltre 115 milioni per le famiglie italiane.

Tra il 2004 ed il 2017, la Terna annuncia che gli italiani hanno risparmiato ben 1 miliardo e 435 milioni di euro.

Leggete anche: Abolizione ora legale, Italia dice no: perché sarà mantenuta e cosa cambia

[email protected]

Argomenti: ,