Cambio ora 2018: data e info legale-solare. Si risparmierà davvero sull’energia?

Cambio ora 2018: quando ci sarà, sarà legale o solare? Si risparmierà davvero sull'energia?

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Cambio ora 2018: quando ci sarà, sarà legale o solare? Si risparmierà davvero sull'energia?

Il prossimo mese non solo vi sarà l’equinozio che sancirà l’inizio della primavera ma ci sarà anche il cambio di ora 2018 che da solare passerà a legale. Ecco le info sulla data precisa, la storia e il risparmio energetico.

Data cambio ora 2018: ma perché si cambia?

Il passaggio dell’ora da solare a legale avverrà la notte tra sabato 24 marzo e domenica 25 marzo alle ore 2. I nostri orologi si dovranno spostare un’ora avanti per cui si dormirà un’ora in meno che però si recupererà ad ottobre con il cambio da legale a solare. Ma da dove nasce il cambio orario? Ebbene, a lanciare l’idea per la prima volta fu Benjamin Franklin (l’inventore del parafulmine) che pubblicò la sua idea sul cambio di ora sul quotidiano francese “Journal de Paris”.

Egli voleva che si sfruttasse di  più la luce del sole per risparmiare energia. All’epoca però le sue idee non trovarono seguito. Solo un secolo più tardi con William Willet ( un costruttore inglese) l’ idea che trovò terreno fertile sopratutto a causa della grossa crisi economica provocata dalla prima guerra mondiale. Nel 1916, quindi, la Camera dei Comuni inglesi diede il via libera al British Summer Time con il quale durante il periodo estivo le lancette degli orologi venivano spostate un’ora avanti.

Risparmio energetico cambio ora: è reale?

La società Terna che è quella che gestisce la rete elettrica nazionale italiana ha reso noto che dal 26 marzo dello scorso anno grazie all’utilizzo dell’ora quotidiana di luce in più, l’Italia ha risparmiato 567 kilowattora e ciò ha provocato meno immissione di anidride carbonica per trecento ventimila tonnellate. Solitamente il cliente domestico paga un kilowattora tipo all’incirca 19,5 centesimi al lordo delle imposte per cui il risparmio dell’anno scorso è stati pari a 110 milioni di euro. Il consumo maggiore, poi, vi è stato nel mese di aprile ed in quello di ottobre.

Inoltre dal 2004 al 2017, sempre secondo i dati della società Terna l’Italia con il passaggio dall’ora solare a quella legale ha risparmiato circa 8 miliardi e 540 milioni di kilowattora per cui in termini economici il risparmio è stato di 1 miliardo e 435 milioni di euro. Leggete anche: Offerte Enel luce e gas febbraio 2018: 20% di sconto, 1 mese gratis e prezzo unico intera giornata.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Eventi, Risparmiare