Cambio ora 2018 ci siamo quasi: tornerà la legale ma quanto si è risparmiato fin’ora?

Cambio ora 2018 quando tornerà la legale e quanto si è risparmiato fin'ora? Ecco le info in merito.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Cambio ora 2018 quando tornerà la legale e quanto si è risparmiato fin'ora? Ecco le info in merito.

Ci siamo quasi. Mancano pochissimi giorni al cambio di ora che da solare tornerà ad essere legale. In molti attendono con trepidante attesa tale momento in quanto le ore di luce aumenteranno. Altri invece temono gli effetti collaterali sulla salute. Tornando al cambio si chiede quanto si è risparmiato fino ad ora in termini energetici? Ecco le info.

Data cambio ora e info possibili disturbi alla salute

La notte tra sabato 24 marzo e domenica 25 marzo alle ore 2 di notte le lancette dei nostri orologi dovranno essere spostate un’ora avanti in quanto tornerà l’ora legale. In questo modo le giornate si allungheranno e ci si proietterà meglio alla buona stagione. Per alcuni però, il cambio di ora potrebbe provocare degli effetti indesiderati come sonno disturbato, nervosismo, mal di testa e scarsa concentrazione. Niente paura, tutto passerà nel giro di qualche giorno in quanto l’organismo avrà bisogno di un po’ di tempo per abituarsi al nuovo bioritmo. Per prepararsi già da ora al cambio gli esperti suggeriscono di andare a letto ogni giorno qualche minuto prima fino alla data x. Inoltre gli stessi raccomandano la notte prima del cambio di ora di consumare un pasto leggero e di non usare apparecchiature tecnologiche prima di coricarsi.

Quanto si è risparmiato fino ad ora con il cambio di ora legale?

La Società Terna, che è quella che gestisce la nostra rete elettrica nazionale, ha comunicato che dal 26 marzo del 2017 grazie allo sfruttamento dell’ora di luce in più durante il giorno, l’Italia ha risparmiato ben 567 milioni di kilowattora di energia. Insomma quanto consumano mediamente all’anno oltre duecento famiglie. Anche l’ambiente ne ha giovato in quanto sono state emesse meno 320 mila tonnellate di anidride carbonica nei cieli. In media 1 kilowattora ha avuto un costo per un cliente medio di 19,5 centesimi al lordo delle imposte. In questo modo si può dire che il risparmio energetico per il 2017 è stato quindi all’incirca di 110 milioni di euro. Il maggior risparmio di energia elettrica si è avuto ad aprile e ottobre grazie al cambio di ora.

Dal 2004 fino al 2017 la Terna stima che il nostro paese grazie all’ora legale ha risparmiato 8 miliardi e 540 milioni di kilowattora. Tale quantitativo equivale alla richiesta annua di una regione come la Sardegna. In termini di risparmio per i cittadini, esso è stato di 1 miliardo e 435 milioni di euro. Sembra quindi assurdo visti tali dati voler cancellare il cambio di ora come proposto di recente a Strasburgo da alcuni parlamentari europei.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Eventi, Risparmiare

I commenti sono chiusi.