Buoni fruttiferi postali: i rendimenti più alti di inizio ottobre 2020

I migliori tassi di inizio ottobre 2020 inerenti ai bfp di Poste Italiane.

di , pubblicato il
I migliori tassi di inizio ottobre 2020 inerenti ai bfp di Poste Italiane.

Dallo scorso settembre i tassi dei buoni fruttiferi postali non sono cambiati. I rendimenti effettivi annui lordi sono rimasti quelli del 17 luglio, data in cui c’è stata una variazione al ribasso. I titoli con i rendimenti più alti, quindi, continuano ad essere in primis i 4×4 seguiti dai 3×4 e infine dal buono Soluzione Eredità. Ecco i tassi più precisi e le caratteristiche di questi 3 buoni.

Bfp 4×4

I buoni postali fruttiferi 4×4 sono quelli la cui durata massima è di 16 anni per cui sono l’investimento ideale per chi vuole investire in durate medio-lunghe. Gli interessi di questa tipologia di titoli, poi, maturano ogni quattro anni anche se è possibile comunque richiedere il rimborso anticipato. Chiedendo quest’ultimo si ha diritto alla restituzione del capitale investito senza gli interessi anticipati se la domanda viene fatta prima dei 4 anni. I rendimenti effettivi annui lordi sono i seguenti:

  • dopo il quarto anno dello 0,20%,
  • dopo l’ottavo anno dello 0,40%,
  • dopo il dodicesimo anno dello 0,75% e
  • dopo il sedicesimo anno dell’1,25%.

Poste Italiane ricorda che tutte le tipologie di buoni fruttiferi postali non hanno spese o commissioni per la sottoscrizione, il rimborso o la gestione. Inoltre sono soggetti ad una tassazione agevolata del 12,50%. Per la sottoscrizione ci si può recare presso qualsiasi ufficio postale o si possono sottoscrivere direttamente online in brevissimo tempo a partire da 50 euro e multipli di tale cifra.

Buoni fruttiferi postali 3×4

I 3×4 sono i bfp dedicati a chi vuole investire il proprio denaro fino a 12 anni avendo dei rendimenti certi. A differenza dei 4×4 gli interessi non maturano dopo quattro anni ma dopo tre. La flessibilità di rimborso, infatti, si ha dopo tre, sei e nove anni con il riconoscimento degli interessi.

Prima dei tre anni è comunque possibile chiedere il rimborso anticipato ma si ha diritto soltanto al capitale investito.

Le condizioni in vigore dal 17 luglio 2020 ci informano che il rendimento effettivo annuo lordo è il seguente:

  • dopo tre anni dello 0,10%,
  • dopo sei anni dello 0,20%,
  • dopo nove anni dello 0,50% e
  • dopo dodici anni dell’1%.

Buono Soluzione eredità: caratteristiche

Il buono Soluzione Eredità è dedicato solo a chi ha un procedimento successorio concluso con Poste Italiane. È possibile sottoscrivere questa tipologia di titoli entro 180 giorni dalla conclusione dell’iter successorio e il rendimento si ottiene alla fine dei 4 anni. In ogni caso è possibile chiedere il rimborso con anticipo. In questo caso, però, non si hanno gli interessi. Il rendimento effettivo annuo loro del bfp Soluzione Eredità è dell‘1% alla fine del quarto anno.

Potrebbe interessarti:  Buoni fruttiferi postali serie Q/P 1986: che succede se il timbro apposto sul retro è illeggibile?

[email protected]

Argomenti: ,