Buoni fruttiferi postali e libretti di risparmio postale: a Imperia c’è il boom, ecco i motivi

Record di buoni fruttiferi postali e libretti di risparmio postale di Poste Italiane a Imperia: ecco i principali motivi.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Record di buoni fruttiferi postali e libretti di risparmio postale di Poste Italiane a Imperia: ecco i principali motivi.

I libretti di risparmio postale ed i buoni fruttiferi postali sono le forme di investimento preferite dagli italiani. Ciò si evince dai depositi che ammontano a circa 321 miliardi di euro. Ma quali sono le ragioni di questo successo che è record ad Imperia?

Il successo dei bfp e libretti di risparmio di Poste Italiane

A Imperia negli ultimi mesi si registra un aumento di buoni fruttiferi postali sottoscritti dai risparmiatori che arrivano a circa 171 mila e di libretti postali che arrivano a oltre 113 mila. Ma come si spiega tale successo? Sicuramente la rete capillare di Poste Italiane su tutto il territorio nazionale fa la sua parte. E poi non bisogna dimenticare che la sicurezza, la trasparenza e la semplicità hanno reso tali prodotti un porto sicuro per i tanti risparmiatori.

Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane

I buoni fruttiferi postali sono un prodotto scelto come investimento da milioni di italiani perché non hanno costi di gestione, collocamento e rimborso. Inoltre hanno una tassazione agevolata del 12,50%. Tra i punti di forza di tale prodotto c’è sicuramente la facilità nel sottoscriverli. Si può infatti scegliere la forma classica cartacea o quella più moderna il cui nome è dematerializzata. Per poter scegliere quest’ultima formula si dovrà avere un conto di regolamento ovvero avere un libretto di risparmio o un conto BancoPosta con la medesima intestazione dei buoni.

Sono inoltre un prodotto sicuro perché emessi dalla Cassa depositi e prestiti S.p.A. e garantiti dallo Stato italiano. Tra i più gettonati, segnaliamo i buoni ordinari che sono quelli per chi desidera investire fino a vent’anni senza rinunciare alla flessibilità del rimborso. Con essi si può poi contare su rendimenti fissi crescenti e gli interessi sono riconosciuti dopo 1 anno dalla sottoscrizione e il rendimento annuo lordo alla scadenza è del 2,85%.

Libretti di risparmio postale di Poste Italiane

I libretti di risparmio postale sono quelli grazie ai quali è possibile mettere al sicuro i propri risparmi. Essi sono emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti SPA e garantiti dallo Stato Italiano. Esistono diverse tipologie di libretti anche in forma dematerializzata per prelevare e versare in sicurezza direttamente con la Carta Libretto. Sicuramente tra i più gettonati, segnaliamo quelli ordinari grazie ai quali è possibile versare e prelevare in tutti gli Uffici Postali anche con la Carta Libretto. Inoltre è possibile accreditare su di essi anche la pensione INPDAP ed INPS.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: info imposta di bollo e aliquote.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Buoni Fruttiferi Postali