Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane ordinari: tasso, durata e rimborso

Ecco le principali caratteristiche dei buoni fruttiferi postali ordinari di Poste Italiane come il tasso, la durata ed il rimborso.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le principali caratteristiche dei buoni fruttiferi postali ordinari di Poste Italiane come il tasso, la durata ed il rimborso.

I bfp di Poste Italiane sono un prodotto di investimento sicuro perché garantiti dallo Stato Italiano. Essi inoltre non hanno costi di commissione di apertura, gestione ed estinzione e permettono di richiedere il rimborso del capitale investito in qualsiasi momento. Ecco le principali caratteristiche di quelli ordinari come il tasso, la durata ed il rimborso.

Bfp di Poste Italiane: info ordinari

I buoni fruttiferi postali di Poste Italiane ordinari sono quelli grazie ai quali si potrà risparmiare in tutta tranquillità. Essi sono il prodotto ideale per chi desidera investire a lungo termine in quanto il tasso di rendimento è crescente nel tempo. Inoltre, sottoscrivendo tali buoni, non si avranno spese di gestione, di rimborso o di sottoscrizione e si avrà una tassazione agevolata. I bfp di Poste Italiane, inoltre, sia cartacei che dematerializzati potranno essere sottoscritti all’ufficio postale, mediante app o anche in modalità online. Essi saranno sottoscrivibili a partire da 50 euro e multipli di tale cifra.

I rendimenti dei bfp ordinari

I rendimenti dei buoni fruttiferi postali ordinari di Poste Italiane varieranno a seconda degli anni in cui il denaro sarà vincolato, ecco tutte le cifre:

  • alla fine del primo anno: il tasso nominale annuo lordo ovvero il TANL sarà dello 0,05% mentre il rendimento effettivo annuo lordo alla fine del periodo di possesso sarà dello 0,05%,
  • alla fine del secondo anno entrambe le due voci su enunciate saranno dello 0,05% così come allo scadere del quinto anno,
  • nel decimo anno il TANL sarà dell’1% mentre il rendimento effettivo annuo lordo alla fine del periodo di possesso sarà dello 0,52%,
  • al termine del quindicesimo anno il TANL sarà dell’1,5% mentre il rendimento effettivo annuo lordo alla fine del periodo di possesso sarà dello 0,85% ed infine
  • al termine del ventesimo anno il TANL sarà del 3,50% mentre il rendimento effettivo annuo lordo alla fine del periodo di possesso sarà dell’1,50%.

Buoni fruttiferi postali ordinari: rimborso

Le modalità di rimborso dei bfp saranno diverse a seconda del titolo in forma cartacea o dematerializzata. Nel primo caso il rimborso avverrà in un’unica soluzione in qualsiasi momento della vita del buono senza alcun costo. Nel secondo, invece, si potrà decidere se il rimborso dovrà avvenire in un’unica soluzione o parzialmente ma per importi pari o multipli di 50 euro. Anche in questo caso non vi sarà alcun costo aggiuntivo.

Le Poste comunicano infine che, prima della fine del primo anno, il valore del rimborso sarà pari al valore nominale sottoscritto al netto di eventuali oneri fiscali. Dopo il primo anno, invece, l’ammontare comprenderà anche gli interessi.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali e libretti di risparmio postale: a Imperia c’è il boom, ecco i motivi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Buoni Fruttiferi Postali