Buoni fruttiferi postali dematerializzati e conto di regolamento

Ecco cosa sono i bfp dematerializzati e le info sul conto di regolamento: libretto di risparmio postale e conto corrente BancoPosta.

di , pubblicato il
Ecco cosa sono i bfp dematerializzati e le info sul conto di regolamento: libretto di risparmio postale e conto corrente BancoPosta.

I buoi fruttiferi postali sono un prodotto collocato sul mercato da Poste Italiane. Sono molto amati dagli italiani perché garantiscono la restituzione del capitale investito al netto di eventuali oneri fiscali e perché non hanno spese di gestione, di rimborso o di sottoscrizione. Ci si chiede però cosa sono i buoni dematerializzati e cos’è il conto di regolamento. Le info.

Buoni postali fruttiferi dematerializzati

I buoni possono essere emessi sia in forma cartacea che in quella dematerializzata. Nel primo caso chi li sottoscrive avrà all’atto un titolo cartaceo che dovrà poi presentare per avere il rimborso anticipato o alla scadenza. Chi sottoscrive tale tipologia di buoni quindi, sarà responsabile della custodia di essi nonché dell’utilizzo. Tali titoli, infine,  potranno essere emessi in tagli da 50 euro e multipli di tale cifra.

I buoni fruttiferi postali di Poste Italiane potranno essere emessi anche in forma dematerializzata e in questo caso saranno rappresentati esclusivamente da una scrittura contabile che si effettuerà sul conto di regolamento. Quest’ultimo sarà rappresentato da un conto corrente BancoPosta o da un Libretto di risparmio postale.

Tale tipologia di buono, però, dovrà avere la medesima intestazione del conto di regolamento. Quando si richiederà il rimborso sia in anticipo che alla scadenza, poi, la somma maturata verrà in automatico versata sul conto di regolamento per cui esso non potrà essere estinto se in vita ci saranno ancora dei buoni. Come quelli cartacei, infine, anche i dematerializzati potranno essere emessi i tagli da 50 euro e multipli di tale cifra. Inoltre potranno essere rimborsati anticipatamente o parzialmente sempre rispettando il taglio minimo ed i multipli.

Conto di regolamento: il libretto di risparmio postale e il conto BancoPosta

Il conto di regolamento sarà necessario per chi desidera sottoscrivere dei bfp dematerializzati. Come anticipato, esso sarà rappresentato o da un libretto di risparmio postale o da un conto BancoPosta. Per quanto concerne il primo il libretto smart garantirà la gestione dei risparmi anche online e dalla app senza spese.

Con l’offerta supersmart, poi, si avrà un tasso di interesse superiore a quello previsto sulle somme libere. Grazie ad esso, inoltre, non soltanto si potranno sottoscrivere bfp ma si riceverà anche la carta libretto con la quale si potrà prelevare denaro contante, controllare il saldo e la lista dei movimenti ed effettuare delle operazioni di girofondi da o verso il proprio libretto smart.

Il conto BancoPosta, invece, sarà il conto corrente che darà valore alle proprie esigenze. Con esso si avrà la possibilità di scegliere l’opzione più adatta tra quelle proposte a partire dalla cifra mensile di 6 euro con possibilità di riduzione, si avrà una carta di debito BancoPosta per prelevare denaro e pagare in tutto il mondo anche online, si fruirà dei servizi digitali completi nonché della funzionalità “le tue spese” nell’applicazione BancoPosta per monitorare le spese in tempo reale.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali con rendimento annuo lordo all’1%

[email protected]

Argomenti: ,