Buoni fruttiferi postali: arrivano i 4×4, una marcia in più per far crescere i risparmi

Poste Italiane lancia i buoni fruttiferi postali 4x4: caratteristiche, rendimenti, modalità di rimborso e prescrizione.

di , pubblicato il
Poste Italiane lancia i buoni fruttiferi postali 4x4: caratteristiche, rendimenti, modalità di rimborso e prescrizione.

Sono arrivati i buoni fruttiferi postali 4×4 per chi desidera investire il proprio capitale fino a sedici anni. I buoni, come si sa, sono uno dei prodotti di investimento prediletti dagli italiani in quanto grazie ad essi è possibile contare su rendimenti fissi crescenti e perché c’è flessibilità di rimborso anche dopo quattro, otto e dodici anni con il riconoscimento degli interessi maturati. Di seguito le info più dettagliate.

Caratteristiche bfp 4×4 adatti ad ogni esigenza di risparmio

Tutti i buoni fruttiferi postali sono garantiti dallo Stato Italiano, emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti e collocati sul mercato da Poste Italiane. La novità del momento sono i bfp 4×4 la cui durata massima è di 16 anni. Con essi, quindi, sarà possibile investire il proprio capitale in una durata medio-lunga contando su di un rendimento certo. Gli interessi, poi, matureranno al compimento di ogni quadriennio ma in caso di necessità sarà possibile comunque chiedere il rimborso anticipato.

Così come le altre tipologie di buoni, quelli 4×4 non avranno spese o commissioni per la sottoscrizione, la gestione o il rimborso e poi saranno soggetti ad una tassazione agevolata del 12,50% sugli interessi.

Dove sottoscriverli, rendimenti, modalità rimborso e termini di prescrizione

I buoni fruttiferi postali 4×4 potranno essere sottoscritti presso qualsiasi ufficio postale o in modalità online a partire da 50 euro o multipli di tale cifra.

Le condizioni in vigore dal 17 settembre 2019 ci comunicano che il rendimento effettivo annuo lordo alla fine del 4° anno sarà dello 0,25%, alla fine dell’8° anno dello 0,60%. Alla fine del 12° anno dello 0,90% ed quello alla fine del 16° anno dell’1,25%.

Poste Italiane ricorda a tutti che il valore di rimborso prima del compimento del terzo anno sarà uguale al valore nominale sottoscritto: non verranno corrisposti interessi.

Tra il compimento del terzo e del sesto anno, il valore del rimborso sarà uguale a quello nominale sottoscritto più gli interessi maturati.

Tra il sesto ed il nono anno, il valore di rimborso sarà uguale al valore nominale sottoscritto incrementato degli interessi maturati fino a quel momento e tra il compimento del nono anno ed il dodicesimo anno, il valore di rimborso sarà uguale al valore nominale sottoscritto più gli interessi maturati nel primo, nel secondo e nel terzo triennio come riportato della scheda informativa. Infine al compimento del dodicesimo anno, il valore del rimborso sarà uguale al valore nominale sottoscritto al netto di eventuali oneri fiscali più gli interessi maturati durante tutta la durata del buono.

I buoni diventeranno infruttiferi dal giorno successivo alla loro scadenza mentre verranno prescritti dopo dieci anni.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali news: contenzioso in atto per variazione tassi interessi promessi.

[email protected]

Argomenti: ,