Brexit: cosa cambierà per i mutui?

Referendum Brexit: quali possibili effetti sui mutui per l'uscita del Regno Unito dall'Europa? Ecco cosa è bene sapere sui tassi di interesse

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Referendum Brexit: quali possibili effetti sui mutui per l'uscita del Regno Unito dall'Europa? Ecco cosa è bene sapere sui tassi di interesse

Il risultato del referendum Brexit avrà effetti anche sul mercato dei mutui? Se lo chiedono preoccupati i risparmiatori di tutta Europa, Italia compresa. Da Palazzo Chigi, come sul fronte pensioni, non trapela ansia: si sottolinea infatti come il sistema bancario italiano non sia così strettamente legato a quello anglosassone come per altri Paesi (Irlanda e Cipro ad esempio).

Brexit: effetti su pensioni e risparmi

Una previsione di reazione a catena però non è inverosimile da immaginare: se la sterlina scende si rischia l’inflazione; la Bank of England potrebbe alzare i tassi. Se ne scaturisse una fuga di capitali dall’Europa la Bce potrebbe vedersi costretta a cambiare rotta rispetto alla strategia di abbassamento dei tassi finora seguita (con risultati peraltro apprezzabili sul mercato mutui e immobiliare). Questo potrebbe rappresentare un’inversione di tendenza drastica nel settore dei finanziamenti. Significa che in un futuro non troppo lontano chi chiede un mutuo non potrà contare sulle condizioni attuali. In questa fase di transizione quindi si ipotizza un nuovo incremento di mutui a tasso fisso e di mutui surroga dal variabile al fisso.

Viaggi in Inghilterra: cosa cambia per i turisti dopo la Brexit?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Mutui e Prestiti, Preventivo mutuo

I commenti sono chiusi.