Bond Argentina: arrivano i pagamenti per gli obbligazionisti italiani

In arrivo il rimborso per gli obbligazionisti italiani coinvolti nel default argentino.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
In arrivo il rimborso per gli obbligazionisti italiani coinvolti nel default argentino.

Il presidente della TFA, Nicola Stock, comunica che sono arrivati i pagamenti diretti agli obbligazionisti italiani coinvolti nel default argentino tutelati dalla TFA.

L’accordo di rimborso della Task Force Argentina costituita dall’Abi nasce dal recente accordo con il Govenro di Buenos Aires. I risparmiatori italiani, quindi, coinvolti nella sfortunata vicenda, potranno avere una felice conclusione. Dopo anni impiegati per trovare una soluzione all’annosa vicenda, quindi, finalmente si può scrivere il lieto fine con lo storico risultato ottenuto anche grazie alla collaborazione delle banche.

I 50mila risparmiatori italiani coinvolti, sulla base dell’Accordo con l’Argentina, hanno ricevuto il pagamento di un importo pari al 150% del valore nominale originario delle obbligazioni in default. La media dei pagamenti si aggira sui 25mila euro ripartiti in questo modo getograficamente:

  • 72% al Nord Italia
  • 22,4% al centro
  • 5,6% al Sud.

I cittadini maggiormente coinvolti sono quelli con età anagrafica compresa tra i 56 e i 65 anni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Risparmio, Tutela consumatori, Rimborsi