Bollette luce: qual è il prezzo dell’energia sul mercato libero?

Selectra insieme a Staffetta Quotidiana lancia il primo indice dei prezzi sul mercato libero per seguire l'andamento delle offerte rispetto al Mercato Tutelato.

di , pubblicato il
Selectra insieme a Staffetta Quotidiana lancia il primo indice dei prezzi sul mercato libero per seguire l'andamento delle offerte rispetto al Mercato Tutelato.

Selectra insieme a Staffetta Quotidiana ha lanciato il primo indice dei prezzi sul Mercato Libero per i clienti residenziali per quanto concerne l’energia elettrica. Si ricorda che la fine del servizio di Maggior Tutela è stato rinviato più volte: ci sarebbe dovuto essere il 1° di questo mese ma poi c’è stato un ulteriore slittamento al 1° gennaio 2022 per gli utenti privati.

Quindi da tale data, salvo nuovi rinvii, ci sarà la liberalizzazione dell’energia.

In molti già da adesso si stanno però chiedendo qual è il prezzo dell’energia rispetto al Mercato Tutelato e come si posiziona rispetto a quest’ultimo dove è l’Autorità a stabilire ogni tre mesi il costo. Conviene allora restare al Tutelato o passare al Libero?

L’analisi di Selectra e Staffetta Quotidiana sul mercato libero dell’energia

Selectra (azienda che mette a confronto le offerte di internet, gas e luce) e Staffetta Quotidiana (quotidiano di informazione energetica in Italia) hanno lanciato il primo Indice dei prezzi sul “Mercato Libero” dell’energia elettrica per i clienti residenziali. Grazie ad esso si potrà seguire l’andamento delle offerte su tale mercato rispetto al Tutelato e ad altri indicatori specifici. Parliamo ad esempio dei prezzi dell’energia sul mercato all’ingrosso comunicato dal Gestore dei Mercati Energetici.

Al momento dall’indice Selectra si evince che la media delle offerte analizzate sul Mercato Libero, nonostante siano in ribasso, è ancora un poco più alta rispetto alle tariffe del Tutelato che resteranno in vigore per i prossimi tre mesi. Nei primi tre mesi del 2020, invece, la situazione era al contrario.

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti: Bollette gas e luce: perché cambiano le tariffe e come risparmiare

Mercato Libero e Mercato Tutelato: il risparmio

Contro le variazioni di prezzo, il Mercato Libero può risultare un potenziale strumento di assicurazione in quanto si potrà chiedere il blocco per dodici mesi.

In questo modo il prezzo resterà lo stesso anche nel caso in cui vi sia l’andamento al rialzo dei prezzi all’ingrosso come accaduto nelle scorse settimane.

Dall’analisi di Selectra emerge inoltre che la media del 20% delle promo più vantaggiose tra quelle analizzate resta in linea oppure è più bassa di quella regolata ma il vero punto di forza del Mercato Libero sarà che l’utente potrà scegliere un’offerta combinata con luce e gas contando di una promozione aggiuntiva o anche usufruire di servizi in aggiunta come la manutenzione della caldaia.

Il prezzo dell’Indice Selectra per la Staffetta Quotidiana

Per capire se questo è il momento giusto per passare al Mercato Libero dell’energia per risparmiare si potrà consultare l’Indice Selectra per Staffetta Quotidiana che sarà aggiornato ogni due settimane. Esso verrà calcolato come la media delle migliori offerte a prezzo fisso per dodici mesi disponibili al momento dell’aggiornamento.

Per tali calcoli verranno prese in considerazione le offerte di 26 trader che operano nel nostro paese e per ognuno di essi (ovviamente operanti nel Mercato Libero) verrà considerata l’offerta a prezzo fisso più bassa (dati recuperati dall’analisi della documentazione contrattuale presente sui siti dei fornitori).

[email protected]

Argomenti: ,