Bollette luce e gas, da aprile 2018 tariffe in calo: quanto risparmierà ogni famiglia?

Una buona notizia per le famiglie italiane: le bollette luce e gas sono in calo a partire dal mese di aprile 2018. Ecco quanto si risparmia.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Una buona notizia per le famiglie italiane: le bollette luce e gas sono in calo a partire dal mese di aprile 2018. Ecco quanto si risparmia.

L’Autorità per l’energia ha annunciato un calo delle tariffe per le bollette di luce e gas a partire dal secondo trimestre (aprile 2018). Secondo quanto viene riferito, ogni famiglia vedrà il costo dell’elettricità scendere dell’8% e il costo del gas del 5,7%. Tali riduzioni delle tariffe sono dovute al calo delle quotazioni sui mercati, ma il calo non riuscirà comunque a controbilanciare gli aumenti che si sono verificati a inizio anno.

Tariffe luce e gas: in calo le bollette a partire da aprile 2018

Analizziamo, allora, il calo delle bollette di luce e gas a partire da aprile 2018:

  • elettricità – calo del 9,1% per la netta discesa dei costi di approvvigionamento, ma rialzo dell’1,1% di costi connessi agli oneri di sistema, in tutto il risparmio sarà dell’8%
  • gas – calo del 4,2% per la discesa delle quotazioni sui mercati italiani e europei, al quale si aggiungono un -1,3% per la spesa relativa al trasporto e -0,2% per l’approvvigionamento all’ingrosso, in tutto il risparmio sarà del 5,7%.

Calo bollette luce e gas aprile 2018: il rapporto con gli aumenti di inizio anno

Si tratta sicuramente di una buona notizia, ma i dati vanno analizzati a partire dagli aumenti di inizio anno. Secondo i dati, infatti, la spesa per la corrente elettrica di una famiglia-tipo, nel periodo compreso tra 1° luglio 2017 e 30 giugno 2018, si attesterà sui 533,73 euro, con un incremento rispetto al medesimo periodo precedente (2016-2017) del 5,6%: l’aumento sarà di circa 28 euro l’anno.

Per quanto riguarda il gas, invece, nello stesso periodo la spesa complessiva sarà di 1.042 euro, con un accrescimento dell’1,3% rispetto al periodo precedente, con una spesa maggiore di circa 13 euro all’anno.

L’Unione Nazionale Consumatori che pensa?

L’Unione nazionale dei consumatori ragiona, invece, sul futuro (anche se non è detto che le tariffe rimangano ribassate così a lungo): dal 1° aprile 2018 al 31 marzo 2019, una famiglia tipo risparmierà per l’energia elettrica circa 44,50 euro e per il gas circa 61 euro. Resta da sottolineare una questione: se è vero che si tratta di una buona notizia, è altrettanto vero che gli oneri di sistema sono ancora considerabili troppo elevati. Come sottolinea Federconsumatori, gli italiani pagano oneri aggiuntivi in bolletta per la dismissione delle centrali nucleari, per agevolazioni a imprese energivore, per regimi tariffari speciali per le ferrovie, infine per gli incentivi a chi investe in fonti rinnovabili. Stando ai dati dell’associazione dei consumatori, una famiglia-tipo italiana paga quasi 200 euro all’anno di luce e più di 400 euro all’anno di gas, soltanto per questi “oneri di sistema”.

Leggete anche: Caldaie a condensazione in promozione con Ariel Energia a 39 euro al mese e gratis 600 m3 di gas.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Utenze domestiche