Bollette luce e gas: per risparmiare arriva un nuovo comodo strumento

L'Arera metta a disposizione un nuovo utilissimo strumento per risparmiare in base alle proprie necessità con luce e gas.

di , pubblicato il
L'Arera metta a disposizione un nuovo utilissimo strumento per risparmiare in base alle proprie necessità con luce e gas.

L’Arera ha messo a disposizione un tutorial per scegliere l’offerta migliore per la fornitura di gas e luce. Nel dettaglio tale guida è stata realizzata da Acquirente Unico (la società del Gruppo Gestore Servizi Elettrici) che ha il compito di gestire il mercato tutelato per coloro che non hanno ancora effettuato passaggio al mercato libero.

Tornando al tutorial, esso è stato messo a disposizione del consumatore per aiutarlo a capire come muoversi all’interno del portale ed avere una lista di offerte idonee al proprio consumo effettivo. Il Portale delle offerte avrà delle finalità informative e non commerciali e raccoglierà, come previsto dalla legge, tutte quante le offerte presenti nei mercati retail della luce e del gas rivolte ai clienti finali domestici e alle PMI.

A cosa serve il tutorial e perché si risparmierà

Con il tutorial si potrà capire come navigare passo dopo passo sul portale offerte per confrontare in modo semplice le offerte luce e gas in base alle proprie esigenze personali. Come prima cosa si dovrà digitare il nome del portale che è “ilportaleofferte.it”. Esso presenterà diverse informazioni sul mercato libero, su quello placet, sui servizi di tutela e cambio venditore.

Per comparare le offerte (luce, gas e duel fuel) si dovrà fleggare su una di queste ed inserire il proprio Cap. Si dovrà poi compilare una scheda nella quale verrà chiesto ad esempio se si vorranno visualizzare le offerte a prezzo fisso (quindi uguale nell’arco dell’anno) o quelle a prezzo variabile e se saranno per la prima o per la seconda casa.

Fatta tale operazione ci si troverà nella seconda schermata dove si dovranno scegliere le caratteristiche dell’offerta che si desidera sottoscrivere nonché il livello di potenza che interessa.

Nel caso della luce poi si dovrà anche scegliere che tipo di fascia si vuole tra monoraria e bioraria. Verrà poi chiesto qual è il consumo annuo di ognuno (che si troverà tranquillamente in bolletta). Qualora non lo si trovi si potrà rispondere di no e a questo punto si dovrà rispondere a delle domande con le quali verrà effettuata una stima del consumo annuo.

Qualora si conosca invece il consumo annuo si dovrà cliccare su “si” ed inserire il totale dei kilowattora. Il portale, poi, ripartirà in automatico il consumo tra le 3 fasce secondo delle percentuali fissate da una delibera dell’Arera. A questo punto si dovrà cliccare su confronto offerte per visualizzare quelle in base ai dati inseriti.

La lista sarà ordinata in base alla spesa annua crescente ma si potrà cambiare in ogni momento l’ordine di visualizzazione in base alla spesa annua decrescente o al tipo di venditore (ordine alfabetico). Sarà poi possibile passare direttamente dalle offerte a prezzo variabile a quelle a prezzo fisso o viceversa o modificare la ricerca inserendo ulteriori filtri.

[email protected]

Argomenti: ,