Bolletta luce: ecco dove si paga più in Europa e come risparmiare una bella cifretta

Dove si paga più in Europa la bolletta della luce e come risparmiare una bella cifretta.

di , pubblicato il
Siamo in autunno e la bolletta elettrica comincerà nuovamente a crescere: ecco 10 modi per risparmiare cambiando semplici abitudini.

In Europa sono i norvegesi quelli che pagano di più la bolletta della luce. Gli inverni sono freddi e bui per cui per riscaldarsi e per illuminarsi arrivano a spendere fino a 2.467 euro all’anno. La bolletta più leggera, invece la pagano le famiglie della Bulgaria con appena 306 euro all’anno. L’Italia è al diciottesimo posto con una spesa annua in media di 693 euro. Ecco allora trucchetti per risparmiare.

Dove si paga più in Europa la bolletta della luce

La bolletta della luce più cara è quella dei norvegesi mentre il nostro paese si colloca al 18° posto su 27 paesi con un perso della bolletta di 693 euro in media all’anno. Il confronto è stato effettuato dalla società di comparazione energetica Save On Energy che ha confrontato i dati di Eurostat e di Odysee-mure per analizzare i costi del’elettricità delle famiglie.

Ebbene dall’analisi si evince che le famiglie norvegesi pagano 2.467 euro all’anno per la bolletta della luce ovvero 205,58 euro al mese. Usano l’elettricità per riscaldare la casa durante gli inverni interminabili consumando in media 14.181 chilowattora all’anno. Segue un altro paese freddo ovvero la Svezia con una spesa annua di 1.767 euro e 1 chilowattora a 20,8 centesimi. In termini di peso sul reddito complessivo della famiglia c’è in cima alla classifica il Portogallo con 989 euro di spesa annuale su un reddito medio di 10.023 seguito dalla Croazia.

Risparmiare sulla bolletta della luce: ecco semplici trucchetti

Facile.it, il comparatore delle offerte online, dà delle dritte su come risparmiare. La prima regola è quella di staccare il frigorifero dal muro in quanto così si riescono a risparmiare fino a 23 euro in bolletta. Anche chiudere bene lo sportello del freezer o del frigo aiuta ad accantonare qualcosina, circa 21 euro all’anno mentre se tale elettrodomestico si sostituisce con uno di classe A+ o di classe energetica migliore il risparmio arriva anche a 32 euro circa.

Un trucchetto per pagare meno in bolletta è inoltre quello di bloccare il ciclo della lavastoviglie (risparmio 18 euro circa all’anno) e usare la pentola a pressione invece di quella tradizionale (si alleggerisce la bolletta di circa 8 euro). E ancora usare acqua con parsimonia mentre si fa la doccia o la barba fa risparmiare circa 36 euro all’anno. Si può pagare meno in bolletta anche se si imposta un determinato programma con la lavatrice come lavare a 60 invece di 90 gradi (resterebbero in tasca fino a 25 euro).

Infine è opportuno spegnere il riscaldamento quando si è via e deumidificare la casa invece di raffreddarla. In quest’ultimo caso il risparmio sarà fino a 85 euro. Con un elettrodomestico di classe A+ o a più alta efficienza energetica si potrà risparmiare ancora di più. Occhio poi alle lampadine: usare quelle a led fa risparmiare fino a 30 euro all’anno. Stesso discorso varrà anche per le luci led di Natale il cui risparmio è circa 4 euro.

Potrebbe interessarti:Bollette luce e gas: come risparmiare se si ha un esercizio commerciale

[email protected]

Argomenti: ,