Black Friday 2018: le truffe online sono dietro l’angolo, ecco come evitarle

Ecco come evitare truffe in occasione del Black Friday 2018 che ci sarà a novembre.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco come evitare truffe in occasione del Black Friday 2018 che ci sarà a novembre.

Il mese prossimo ci sarà il tanto atteso Black Friday e precisamente il 23 novembre 2018. Sarà una giornata davvero importante per tutti in quanto scatteranno i mega saldi che riguarderanno ogni genere di prodotto. Negozi e-commerce come ePrice, Amazon , eBay, Euronics, MediaWorld, Unieuro e tanti altri si stanno già preparando a tale evento con delle pagine ad hoc. Attenzione, però, alle truffe online. Ecco alcuni consigli per evitarle.

Black Friday 2018: attenzione alle truffe online che sono dietro l’angolo

Il 23 novembre 2018 sarà la giornata del venerdì nero ovvero del Black Friday tanto atteso da tutti. Come rivelano le statistiche, però, in tale giorno aumenteranno anche i tentativi di truffe online ovvero quelli di furto di credenziali e di identità online.  Che fare allora per evitare di essere truffati? Ebbene, in primis, consigliamo di effettuare acquisti su portali e-commerce sicuri. In ogni caso, prima di procedere con l’acquisto di un prodotto, verificare sempre i dai del venditore e i feedback degli utenti. Un altro importante consiglio è quello di scegliere dei pagamenti sicuri. Prima di concludere la compravendita, assicuratevi che la connessione avvenga con protocollo “HTTPS” nonché vi sia la possibilità di avere il rimborso. Suggeriamo anche di concludere l’acquisto solo sulla piattaforma nella quale vi troverete. Se il venditore dovesse chiedervi di cliccare su strani link, diffidate sempre. Potreste infatti ritrovarvi su portali poco affidabili e pagare per qualcosa che non riceverete mai.

Consigli per evitare truffe durante il Black Friday 2018

Un altro importante consiglio è quello di non effettuare mai acquisti quando siete connessi al Wi-fi pubblico. Tale rete, infatti, è utilizzata spesso dagli hacker per rubare dati personali e credenziali agli utenti ignari che si connettono ad essa. Anche Optime che è l’Osservatorio Permanente per la Tutela in Italia del Mercato dell’Elettronica, suggerisce delle misure per evitare di essere truffati. In primis si dovrà sempre controllare che i dati della società titolare dell’attività commerciale siano esatti e poi bisognerà controllare il metodo di pagamento: qualora l’unico disponibile sia solo uno come il bonifico ci si dovrà preoccupare.

Attenzione anche agli sconti troppo elevati e alle recensioni se sono tutte positive. Altro suggerimento è quello di controllare se tra le modalità di acquisto vi è anche la voce recesso e ripensamento nonché la garanzia. Per quanto concerne il materiale elettronico si comunica che si avrà sempre diritto al ritiro del vecchio apparecchio senza alcun costo aggiuntivo e ciò dovrà essere riportato così come l’etichetta energetica su alcuni prodotti come lavatrici e frigoriferi. Dal 1 ottobre 2017, poi, il televisore dovrà disporre dello standard tecnico T2 con HEVC. Qualora esso non venga riportato il prodotto che si sta acquistando potrebbe non essere a norma. Infine diffidate sempre di quei siti che hanno grafica e nome somiglianti a grandi catene in quanto sono studiati ad hoc per ingannare i potenziali clienti.

Leggete anche: Black Friday 2018: ecco quando ci sarà e come funziona su Amazon, UniEuro, Zalando ed Apple.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Eventi, Risparmiare