Biglietto Trenitalia con credito telefonico Tim, Vodafone e Windtre

Acquistare biglietti Trenitalia con credito Tim, Vodafone e Windtre e info certificazione Biosafety Trust Certification di RINA ottenuta.

di , pubblicato il
trenitalia-italo

Scaricando l’applicazione di Trenitalia ora si potrà pagare il biglietto regionale anche con il credito telefonico purché si abbia una promozione con Tim, Vodafone e WindTre. Il biglietto, però, non potrà costare più di 13,45 euro, ecco maggiori dettagli nonché quelli alla certificazione Biosafety Trust Certification di RINA ottenuta.

Acquistare biglietti Trenitalia con credito Tim, Vodafone e Windtre

Per acquistare un biglietto Trenitalia regionale si dovrà per forza essere clienti Vodafone, Tim o WindTre e scaricare la app di Trenitalia. Se l’importo non supererà i 13,45 euro, poi, al momento del pagamento si dovrà selezionare la voce “credito telefonico” tra le varie opzioni disponibili. Si dovrà poi cliccare su “avanti” ed inviare il messaggio di richiesta. In pochi secondi si riceverà un sms di conferma della transazione ed il ticket Trenitalia si troverà direttamente nella propria e-mail.
Trenitalia comunica che se si acquisterà il ticket con il login, l’azienda avrà la possibilità di accreditare subito sul proprio borsellino elettronico in app il rimborso eventuale di rinuncia al viaggio che si potrà usare per effettuare nuovi acquisti sempre Trenitalia. L’azienda ricorda inoltre che il messaggio di conferma dell’acquisto non avrà valore di biglietto.

Non si dovrà avere alcuna paura di viaggiare con Trenitalia

Trenitalia ha ottenuto la Biosafety Trust Certification di RINA ovvero la certificazione che garantisce ai viaggiatori e ai dipendenti alti livelli di sicurezza nella gestione della prevenzione di infezioni quando si viaggia in treno.
L’azienda fin dalle prime fasi del Covid-19 ha potenziato le procedure per sanificare i treni ed igienizzarli riducendo anche la tempistica tra una pulizia e l’altra. Ha poi incrementato le misure di sanificazione e di igiene sui treni ponendo nelle toilette dei gel disinfettanti, effettuando pulizia e disinfezioni di cabine, convogli, superfici di maggior contatto con determinati prodotti ed igienizzando le superfici e gli ambienti durante soste più lunghe.

Ha previsto inoltre la sanificazione con nebulizzatore qualora ci sia un caso sospetto o accertato di Covid. Infine ogni 48 ore viene eseguita la disinfezione profonda di carrozze, bagni, cabine e spazi nascosti.
Potrebbe interessarti:  Con Trenitalia e Blue Jet la Sicilia è più vicina
[email protected]

Argomenti: ,