Biglietti Trenitalia: la Federconsumatori segnala l’abuso e chiede che l’aumento per l’AV venga sospeso

La Federconsumatori segnala l'abuso e chiede che l'aumento per i biglietti in abbonamento di Trenitalia per l'AV venga sospeso.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
La Federconsumatori segnala l'abuso e chiede che l'aumento per i biglietti in abbonamento di Trenitalia per l'AV  venga sospeso.

La Federcomsumatori, insieme con il Comitato Nazionale Pendolari AV, è scesa in campo contro Trenitalia per l’aumento degli abbonamenti AV ed ha chiesto che il rincaro venga immediatamente sospeso. Ecco allora tutte le info a riguardo.

Abbonamenti Trenitalia: la Federconsumatori segnala l’abuso e chiede che l’aumento per l’AV  venga sospeso

La Federconsumatori, insieme al Comitato Nazionale Pendolari AV, in merito ai seguenti punti:

1) il mercato dei servizi ferroviari ed i passeggeri pendolari sulla rete Alta Velocità;

2) la posizione dominante di Trenitalia S.p.A. negli orari di pendolarismo. Il monopolio di Trenitalia S.p.A. nell’offerta di servizi in abbonamento sulla rete AV;

3) la rigidità della domanda di trasporto da parte degli utenti pendolari AV;

4) i prezzi iniqui – aumento tariffario eccessivamente gravoso e non corrispondente ad un aumento dei costi del servizio;

ha denunciato la posizione assunta da Trenitalia riguardante gli aumenti medi del 35% per gli abbonamenti Alta Velocità.

Le due associazioni, quindi, hanno chiesto all’Autorità di sospendere urgentemente gli aumenti tariffari riguardanti gli abbonamenti dell’Alta Velocità, di accertare la posizione di Trenitalia S.p.A nell’offerta dei servizi di trasporto ferroviario Alta Velocità andata e ritorno ed infine accertare l’abuso di posizione di Trenitalia  nella previsione e/o applicazione all’utenza dei pendolari Alta Velocità degli aumenti delle tariffe di abbonamento. Per altre info, leggete anche: biglietti Trenitalia Alta Velocità da oggi 17 gennaio 2017 gli aumenti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Rincari, Viaggi, Viaggi

Leave a Reply