Biglietti aerei: quando comprarli per risparmiare?

Tutti si chiedono quale è il periodo ideale per acquistare dei biglietti aerei per risparmiare: ma esiste davvero?

di , pubblicato il
Tutti si chiedono quale è il periodo ideale per acquistare dei biglietti aerei per risparmiare: ma esiste davvero?

Tutti si chiedono quale è il periodo ideale per acquistare dei biglietti aerei per risparmiare: per l’esattezza in quali ore, giorni e soprattutto quanto tempo prima di partire. Di teorie ce ne sono molte ma il New York Times spiega che, grazie a intelligenti software, i prezzi dei voli possono essere ricalibrati in base alle informazioni che vengono analizzate.

La morale della favola è che il prezzo dei biglietti viene cambiato anche tante volte al giorno per la tariffazione iperdinamica.

Le parole di Angela Zutavern

Angela Zutavern, che è la direttrice generale della società di consulenza tecnologica “AlixPartners” nonché autrice del libro “The Mathematical Corporation”, ha spiegato proprio al NYT che prima chi metteva in vendita dei biglietti aerei o anche delle stanze d’albergo si basava su poche ed utili informazioni. Parliamo ovviamente della bassa e dell’alta stagione ma anche il raffronto con il passato riguardante il periodo in cui erano stati venduti più ticket.

Ora grazie alle IA e ai nuovi software tutto è molto più semplice in quanto i dati che si possono analizzare sono maggiori. E poi la novità è che, oltre ai dati tradizionali, si possono anche ricevere informazioni su eventi in un determinato luogo come ad esempio un grande concerto. In questo modo si incrociano dati anche diversi tra loro.

Angela Zutavern comunica poi che grazie ai nuovi sistemi sia le compagnie aeree che le agenzie di viaggio ma anche gli hotel possono effettuare cambi sempre più frequenti di prezzo anche solo per sperimentare il loro impatto.

Il New York Time e le stime fatte da Hopper

Il NYT ha anche parlato delle stime fatte da un’applicazione che prova a prevedere quale sarà il prezzo dei biglietti aerei il cui nome è Hopper. Ci sarebbe addirittura un cambio di tariffa in sole 48 ore per la tratta, ad esempio, di New York-Londra.

È però possibile controllare le oscillazioni di prezzo. Viene fatto l’esempio di Amazon sul cui sito è possibile monitorare le oscillazioni del prodotto che si vuole acquistare.

Molte aziende già stanno proponendo tale servizio ma potrebbero applicare anche delle piccoli commissioni per non perdere davvero nulla.

Quindi il suggerimento che viene fornito è quello di prenotare dei biglietti (o delle camere di albergo) che possono essere rimborsati o modificati di data e ora. Inoltre il NYT suggerisce di tornare a prenotare presso le agenzie di viaggio che hanno delle tariffe agevolate che molto spesso sono più vantaggiose rispetto ai prezzi della rete.

Leggete anche:  Sconti voli aerei: ecco cosa sono le tariffe sociali e a chi sono rivolte

[email protected]

Argomenti: ,