Bfp: una storia a lieto fine e la panoramica dei rendimenti di oggi 13 maggio

Buoni fruttiferi postali: le offerte di oggi 13 maggio e la storia dei titoli trovati in un'isola ecologica del valore di 100 mila euro.

di , pubblicato il
Buoni fruttiferi postali: le offerte di oggi 13 maggio e la storia dei titoli trovati in un'isola ecologica del valore di 100 mila euro.

I buoni fruttiferi postali sono buoni fin dall’inizio perché non hanno costi né commissioni di collocamento e poi perché hanno una tassa tassazione agevolata sugli interessi (12,50%). Dall’8 maggio, poi, sono anche cambiati in meglio i rendimenti annui lordi.

Oggi vogliamo raccontarvi una storia inerente a tale titoli finita fortunatamente bene e quali sono i rendimenti attuali per chi volesse acquistare dei bfp.

Buoni postali trovati nell’isola ecologica

Due cittadini settimesi hanno trovato in un’isola ecologica 26 milioni di vecchie lire in buoni fruttiferi postali. Alcuni erano da 2 milioni ed altri da 5 milioni emessi negli anni novanta ed intestati ad una signora di Settimo.

Lo scorso 10 maggio i titoli sono stati rinvenuti all’interno dell’isola ecologica a Settimo in via Como: si trovavano dentro un porta documenti che a sua volta era posto dentro ad una cartellina. Le persone che li hanno ritrovati si sono quindi diretti immediatamente dai militari che si sono subito attivati per rintracciare l’intestataria ritrovandola. I buoni in oggetto sono un vero tesoro in quanto oggi valgono 100 mila euro.

Rendimenti bfp ad oggi 13 maggio 2020

Ad oggi 13 maggio 2020 è possibile sottoscrivere buoni fruttiferi postali 3×2 se si vuole investire fino a 6 anni contando su rendimenti fissi crescenti: il rendimento annuo lordo a scadenza è infatti dello 0,70% mentre il rimborso con il riconoscimento dei primi interessi maturati si ha dopo 3 anni.

Il buono 3×4 è il prodotto per chi vuole investire fino a 12 anni contando su rendimenti fissi crescenti: il rendimento annuo lordo a scadenza è infatti dell’1,50% mentre la flessibilità di rimborso con il riconoscimento degli interessi maturati si ha già dopo 3,6 e 9 anni.

Troviamo poi il buono 4×4 per investire il proprio denaro fino a 16 anni contando su rendimenti fissi crescenti: il rendimento annuo lordo a scadenza è dell’1,75% mentre il rimborso con il riconoscimento degli interessi maturati si ha già dopo 4,8 e 12 anni.

Il buono fruttifero postale ordinario è l’ideale per chi vuole investire fino a 20 anni: il rendimento annuo lordo a scadenza è dell’1,25%. La flessibilità di rimborso così come per gli altri titoli si ha in qualsiasi momento ma gli interessi sono riconosciuti soltanto dopo il primo anno dalla sottoscrizione.

Chiudiamo con i buoni 4 anni Risparmio Semplice che durano 4 anni e possono essere sottoscritti solo da chi ha attivato un piano di risparmio risparmiosemplice. Il rendimento premiale a scadenza è dello 0,50% annuo lordo al raggiungimento di minimo 24 sottoscrizioni periodiche nel piano. Il rendimento annuo lordo standard a scadenza è invece dello 0,25%.

[email protected]

Argomenti: ,