BancoPosta Orizzonte Reddito di Poste Italiane: “l’investimento che allarga i tuoi orizzonti”

Ecco le caratteristiche principali di BancoPosta Orizzonte Reddito di Poste Italiane: "l'investimento che allarga i tuoi orizzonti".

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le caratteristiche principali di BancoPosta Orizzonte Reddito di Poste Italiane:

“L’investimento che allarga i tuoi orizzonti”: ecco il motto di BancoPosta Orizzonte Reddito di Poste Italiane. Esso è un fondo flessibile grazie al quale si potranno realizzare i progetti più ambiziosi ed allargare i propri orizzonti. BancoPosta Orizzonte è la soluzione per chi vuole una crescita moderata in un medio periodo. Ecco le principali caratteristiche.

BancoPosta Orizzonte Reddito: info e caratteristiche

BancoPosta Orizzonte Reddito è il prodotto ideale di Poste Italiane per chi desidera investire il proprio denaro con un limite di rischio ben definito ovvero, in termini di volatilità annualizzata massima pari al 9%. Esso nasce dall’accordo di BancoPosta Fondi SGR e la EurizonCapital SGR che è uno dei gestori di risparmio più importanti in Italia.

Esso viene classificato nella categoria 4 e su di una scala di rischio che va da 1 a 7. Le Poste comunicano, però, che la categoria di rischio e rendimento potrebbero modificarsi e quindi la classificazione dell’OICR potrebbe cambiare nel corso del tempo. Per chi non lo sapesse l’OICR è l’organismo di investimento collettivo del risparmio.

Per quanto concerne il benchmark ovvero le prestazioni di un dispositivo o l’efficacia di uno strumento finanziario in rapporto ad uno standard di riferimento non è possibile individuare un parametro ma una misura di volatilità massima pari al 9%.

Per sottoscriverlo?

Il BancoPosta Orizzonte si potrà sottoscrivere mediante versamenti unici di importo iniziale minimo di 500 euro. I versamenti successivi dovranno essere minimo di 500 euro. Tale tipo di sottoscrizione prende il nome di versamento unico Pic. In alternativa si potrà sottoscrivere mediante Piano di accumulo Pac ovvero mediante un versamento iniziale di 50 euro ed una rata periodica sia esso mensile, trimestrale, bimestrale o semestrale di 50 euro o multiplo di tale cifra. Il periodo minimo dovrà essere di due anni fino ad un massimo di dodici anni.

Ricordiamo, infine, per chi non lo sapesse, che un fondo flessibile è un fondo comune di investimento grazie al quale si potrà investire sia in titoli obbligazionari che azionari rispettando i vincoli comunicati nel regolamento di gestione del fondo.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: calcolo valore di rimborso e opposizione al rimborso.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Operazioni Postali