Bancomat Pay: a partire dall’autunno 2018 si potrà pagare tutto tramite smartphone

Dall'autunno 2018 circa 37 milioni di italiani, titolari di carta PagoBancomat potranno fruire di nuovi servizi di pagamento digitale grazie all'accordo tra Bancomat SPA e SPIA con il quale il servizio Jiffy sarà integrato in Bancomat Pay.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Dall'autunno 2018 circa 37 milioni di italiani, titolari di carta PagoBancomat potranno fruire di nuovi servizi di pagamento digitale grazie all'accordo tra Bancomat SPA e SPIA con il quale il servizio Jiffy sarà integrato in Bancomat Pay.

A partire dall’autunno 2018 e quindi a breve circa 37 milioni di italiani che sono titolari di carta PagoBancomat potranno fruire di nuovi servizi di pagamento digitale e ciò, grazie all’accordo tra Bancomat SPA e SPIA. Grazie ad esso con il quale il servizio Jiffy sarà integrato in Bancomat Pay. Ecco le informazioni in merito.

Bancomat Pay: le info

Da prossimo autunno 2018 verrà lanciato il servizio Bancomat Pay Mobile grazie al quale il numero del cellulare diventerà il Pin per pagamenti digitali. Con Bancomat Pay si potranno effettuare acquisti online e si potrà trasferire del denaro in maniera semplicissima ovvero mediante il proprio numero di cellulare. Ciò sarà possibile grazie all’accordo con SIA (che è il leader europeo nella realizzazione di infrastrutture tecnologiche per quanto concerne il settore finanziario).

Bancomat Pay sarà integrato con il servizio Jiffy grazie al quale i titolari di carte PagoBancomat potranno pagare e ricevere denaro con il proprio smarthone sia negli store che sui siti e-commerce. Inoltre si potranno effettuare pagamenti verso la Pubblica Amministrazione sia Locale che Centrale e ciò mediante la piattaforma PagoPa.

Altre info

Circa 37 milioni di titolari di carte PagoBancomat delle Banche aderenti al servizio, come si legge nella nota, potranno usufruire del nuovo servizio di pagamento digitale mediante la app della propria Banca o, dove non previsto da essa, mediante l’app Bancomat Pay. Nel dettaglio si evince che in pochissimi secondi e con il proprio smartphone sarà possibile effettuare sia pagamenti che trasferimenti di denaro senza avere la necessità di avere a portata di mano la carta fisica e sopratutto senza dover digitare il codice Pin. Il lancio, di tale servizio, ripetiamo è previsto per l’autunno 2018.

Leggete anche: Truffe al bancomat, vittime soprattutto turisti: ecco come vengono clonate le carte.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Carta di debito e di credito

I commenti sono chiusi.