Banche: i clienti saranno risarciti

Nuovo provvedimento “Direttiva Pad” che prevede il risarcimento delle banche ai clienti per eventuali ritardi nelle modalità di trasferimento di carte di credito, debito o altri servizi di pagamento legati al conto corrente.

di , pubblicato il
Nuovo provvedimento “Direttiva Pad” che prevede il risarcimento delle banche ai clienti per eventuali ritardi nelle modalità di trasferimento di carte di credito, debito o altri servizi di pagamento legati al conto corrente.

Indennizzi dalle banche ai clienti ai quali l’istituto introduca ostacoli al trasferimento di carte di credito, debito o altri servizi di pagamento legati al conto corrente. È quanto previsto nel decreto legislativo di attuazione della cosiddetta Direttiva Pad (2014/92/UE-Payment accounts directive), provvedimento in fase di elaborazione.

Ad annunciarlo è stato il viceministro all’Economia Luigi Casero rispondendo in commissione finanze alla Camera a un’interrogazione a firma Pelillo e altri.

Banche: indennizzo al cliente per ritardi

Il problema è nato dal riscontro della resistenza da parte dei clienti italiani a cambiare banca, cosa che sarebbe dovuta anche alla mancata definizione delle norme attuative dell’articolo 2 del dl 3/2015 che dovrebbero prevedere un indennizzo a favore dei clienti per eventuali ritardi, nonché le modalità per trasferire ad altro istituto anche il conto titoli.

L’indennizzo per il mancato rispetto di modalità e termini per il trasferimento dei servizi di pagamento è dovuto al cliente in misura proporzionale al ritardo e alla disponibilità esistente sul conto di pagamento al momento della richiesta di trasferimento.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: