Banca Mediolanum: lancia Apple Pay per pagamenti via smartphone

Banca Mediolanum offre Apple Pay ai clienti in Italia. Il nuovo sistema di pagamento è comodo, sicuro e veloce. Punti di forza e comodità

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Banca Mediolanum offre Apple Pay ai clienti in Italia. Il nuovo sistema di pagamento è comodo, sicuro e veloce. Punti di forza e comodità

Per tutti i clienti di Banca Mediolanum è disponibile Apple Pay, che sta trasformando i mobile payments in modo facile, sicuro e riservato oltre che veloce e comodo. “Banca Mediolanum è da sempre attenta all’innovazione e, in particolare negli ultimi anni, è stata in prima linea nell’ambito dei nuovi sistemi di pagamento. Sono certo che i nostri clienti apprezzeranno l’opportunità di utilizzare Apple Pay, un rivoluzionario servizio di semplice utilizzo e alla portata di tutti” afferma in una nota Massimo Doris, a.d. di Banca Mediolanum.

 

Pagamenti col cellulare: Unicredit lancia Apple Pay

Pagamenti con cellulare: Intesa Sanpaolo lancia PayGo e JiffyPay

Sicurezza e privacy sono alla base di Apple Pay. Quando si utilizza una carta di pagamento con Apple Pay il numero della carta non viene memorizzato nel dispositivo e nemmeno nei server di Apple. Viene assegnato, invece, un numero virtuale di carta criptato, il Device Account Number, conservato in maniera sicura nel Secure Element del dispositivo. Ogni transazione viene autorizzata con un codice di sicurezza usa e getta, valido solamente per quella specifica operazione. Apple Pay può essere utilizzato da oggi dai clienti di BancaMediolanum presso gli oltre 20 milioni di POS contactless nei Paesi dove Apple Pay è già disponibile e funziona con iPhone SE, iPhone 6 e versioni successive e con Apple Watch.

 

Banca Mediolanum lancia Apple Pay

 

Oggi si traccia un solco nella storia della tecnologia, la cui fruizione diviene così semplice da cambiare tutte le nostre abitudini. Basta il proprio iPhone, nient’altro. Sono orgoglioso che BancaMediolanum possa offrire Apple Pay e il mio ritorno in pubblicità insieme a Massimo vuole sottolineare l’importanza di questo momento topico e vuole dare il via a questa nuova era, in cui la tecnologia rende di immediato utilizzo i servizi per tutti i nostri clienti“, commenta Doris. Secondo l’a.d. Massimo Doris “Apple Pay è un servizio alla portata di tutti. Non c’è bisogno di essere nativi digitali per utilizzare questa innovativa e rivoluzionaria modalità di pagamento. Per questo, mio padre e io, abbiamo voluto essere entrambi protagonisti di questo spot. Ricordiamo il 2006 come il momento in cui il cellulare diviene smartphone e allo stesso modo ricorderemo il 2017 come l’anno in cui Apple Pay rivoluziona i sistemi di pagamento in Italia“.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte