Auto usate: consigli utili per evitare le truffe

Il mercato delle auto usate è in forte espansione: ecco alcuni consigli utili per evitare di essere truffato

di Angelina Tortora, pubblicato il
Il mercato delle auto usate è in forte espansione: ecco alcuni consigli utili per evitare di essere truffato

Almeno metà delle auto usate sono messe in vendita con chilometraggi alterati. Questa pratica illegale, gonfia la valutazione delle auto usate e crea un giro di affari illecito dei riparatori di contachilometri . In realtà i contachilometri non si riparano quasi mai, quando succede conviene sempre sostituirli.

Chi viene danneggiato da questo sistema illegale sono gli acquirenti che comprano un’ auto usata a prezzo superiore al valore reale, ma anche i venditori onesti, anche se sono una minoranza, sono costretti a lottare contro la forza dell’illegalità e a competere con i disonesti.

Auto usate: ecco alcuni consigli utili per evitare di essere truffati

Scegliere annunci online: La maggioranza degli acquisti delle auto usate avviene su Internet. Non limitatevi a a paragonare anno di immatricolazione, prezzo e percorrenza, perché non sempre il prezzo più basso vuol significare un buon affare. Inoltre fra gli annunci, scegliete quelle che espongono la foto dell’auto con in visione la targa. Dalla targa potete fare delle indagini e chi la nasconde è perché vuole evitare che voi facciate delle indagini sull’auto.

Non soffermatevi sull’aspetto estetico: Non soffermatevi sull’aspetto estetico e sullo stato di conservazione, perché è proprio su questo che giocano i truffatori. Indagare sui precedenti proprietari, fate delle ricerche sull’auto usata che intendete acquistare, consultate il Pra (Pubblico registro automobilistico) tramite l’Aci o un’agenzia di pratiche auto si possono conoscere i nominativi dei precedenti proprietari e le singole transazioni. Questo servizio è offerto anche online dal portale del Pra. I servizi sono a pagamento.

Se si scopre che l’auto usata è stata importata dall’estero, chiedere al venditore il documento d’acquisto.

Fare un’indagine sulla manutenzione: La cronologia della manutenzione potrebbe aiutare a stabilire il reale chilometraggio dell’auto usata. Il libretto di manutenzione riporta le manutenzioni effettuate all’auto, ma non è il caso di fidarsi in quanto anche queste potrebbero essere state alterate insieme al contachilometri (in modo particolare se è elettronico). Cercare auto usate il cui vecchio proprietario fornisca una cronologia scritta della manutenzione pregressa con eventuali riferimenti ai riparatori, è chiaro che minore è il numero di ex proprietari, più facile sarà la ricerca.

Fare tante domande: Chiedete delucidazioni, documenti e tutto quanto vi serve per accertare lo stato dell’auto usata. Il venditore onesto non avrà difficoltà a rispondere e a consegnarvi i documenti, quello che non lo farà e trova scuse è perché ha qualcosa da nascondere.

E’ difficile avere la certezza assoluta di acquistare un auto usata a cui non sia stato manipolato il contachilometri, non esiste un metodo infallibile per poterlo scoprire, ma facendo domande, ricerche e chiedendo documenti si possono selezionare veicoli che non hanno subito variazioni.

Ti potrebbe interessare anche:

Ripartono gli incentivi auto per GPL e Metano Auto elettrica: in arrivo 20mila colonnine in 2 anni

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tutela consumatori, Quattroruote, Truffe