Aumenti Poste Italiane: ecco cosa aumenterà dal 3 luglio 2018 fino a 50 centesimi

Ecco tutti gli aumenti Poste Italiane che si avranno dal 3 luglio 2018: rincari fino a 50 centesimi e più.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco tutti gli aumenti Poste Italiane che si avranno dal 3 luglio 2018: rincari fino a 50 centesimi e più.

A partire dal 3 luglio 2018 alcuni prodotti di Poste Italiane subiranno degli aumenti che non piaceranno agli utenti. I servizi che subiranno un rincaro saranno le lettere o plichi, le raccomandate ma anche i pacchi. Tutto in base ai limiti ed alle prescrizioni disposte dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Ecco tutti gli aumenti di Poste Italiane.

Aumenti Poste Italiane: assicurate e pacchi

Dal 3 luglio vi saranno aumenti per l’invio dei pacchi postali e delle assicurate. Partiamo dagli aumenti di queste ultime: le tariffe saranno incrementate in tutti gli scaglioni di peso. Il costo degli invii fino a 50 euro e peso fino a 20 grammi, ad esempio, passerà da 5,80 a 6,20 euro. La posta assicurata internazionale, invece, sempre per un invio di valore fino a 50 euro e peso fino a 20 grammi passerà da 7,80 a 8,30 euro. Per tutte le altre tariffe rivolgersi agli uffici di Poste Italiane.

Per quanto concerne i rincari anche le tariffe per l’invio dei pacchi aumenteranno in base al peso di questi ultimi che saranno rimodulati in base a tre tariffe. Al momento sono presenti due scaglioni di tariffe: quella da 0 a 10 chilogrammi e quella da 10 a 20 chilogrammi. Vi sarà dal 3 luglio una rimodulazione che porterà a tre scaglioni: quella da 0 a 5 chili avrà un costo di 9 euro, quella da 5 a 10 chili costerà 11 euro ed infine quella da 10 a 20 chili costerà 15 euro.

Inoltre anche l’avviso di ricevimento singolo subirà una variazione di prezzo in quanto il costo passerà da 0,95 a 1,10 euro. Quello per l’estero, invece, passerà da 1 a 1,15 euro.

Poste Italiane: aumenti raccomandate e posta ordinaria

Le Poste Italiane comunicano che, ecco il link, la posta ordinaria subirà degli aumenti in base agli scaglioni di peso tranne che per il sesto scaglione ed il settimo. Ad esempio, il costo per invii di minimo 20 grammi passerà da 0,95 a 1,10 euro. Anche la Postamail internazionale subirà dei rincari: ad esempio la tariffa per un invio fino a 20 grammi nella Zona 1 passerà dagli attuali 1 euro a 1,15 euro.

Anche l’invio delle raccomandate subirà un aumento. Ad esempio, inviare una raccomandata di peso fino a 20 grammi passerà da 5 a 5,40 euro. Per quelle internazionali (dello stesso peso minimo), invece, il costo varierà da 6,60 a 7,10 euro. Le raccomandate Pro, infine, passeranno (quelle massimo di 20 grammi) da 3,40 a 3,60 euro. Per informazioni più dettagliate rivolgersi alle Poste Italiane.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: info smarrimento, duplicato e cambio intestazione.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Rincari