Aste immobiliari Ater: la mappa degli immobili a Roma tra maggio e giugno

Le aste immobiliari proseguono dopo il bando di immobili messi all'asta dal Ministero della Difesa: ora tocca ad Ater a Roma: le informazioni in merito.

di , pubblicato il
aste immobiliari

Le aste immobiliari proseguono dopo il bando di immobili messi all’asta dal Ministero della Difesa. Ora ci sono infatti quelli dell’Ater ed il noto sito Idealista ha realizzato una mappa con tutte le occasioni immobiliari (aste) tra il 19 maggio ed il 21 giugno 2021. Tra gli immobili dell’Ater a Roma si troveranno sia villini nella zona del Rione Saba che immobili al centro nei pressi del vaticano. Il prezzo base delle ville che sono di categoria A7 partirà approssimativamente tra i 761.000 ed i 968 mila euro. Per quanto concerne gli immobili, invece, le migliori offerte si troveranno vicino alla Garbatella.

Aste immobiliari: come funzionano

La partecipazione all’asta può essere con e senza incanto. Quest’ultimo è il caso prediletto e si svolge in modo molto semplice. Gli interessati presentano la propria offerta in una busta chiusa. Qualora risulti più bassa di oltre un quarto del prezzo base, però, non sarà ritenuta valida. Tale tipologia di asta è impegnativa. Questo significa che se risulterà l’unica offerta presentata si dovrà acquistare l’immobile senza possibilità di revoca. Nel caso vi siano dei ripensamenti, in ogni caso, chi vince l’asta perderà la cauzione che si versa obbligatoriamente prima di presentare un’offerta. Qualora non vi siano offerte, invece, il Giudice potrà ordinare che venga eseguito un nuovo tentativo di vendita ribassando del 25% il prezzo. Infine, nel caso vi sia un’unica offerta valida, poi, l’immobile verrà aggiudicato ed il Giudice emetterà un decreto di trasferimento. In questo modo si cancelleranno eventuali ipoteche o pignoramenti. L’immobile sarà così libero.

Nel caso di vendita con incanto, invece, viene chiesto di presentare una domanda di partecipazione in busta chiusa.

Nel caso vi siano più partecipanti si svolgerà una gara con rilanci minimi prestabiliti. Sarà poi il giudice ad aggiudicare l’asta ma l’aggiudicatario sarà sempre provvisorio. Entro dieci giorni dall’aggiudicazione, infatti, si potranno presentare nuove offerte superiori ad un quinto del prezzo dell’incanto. Se dopo 10 giorni non verrà fatta alcuna offerta, allora l’aggiudicazione diventerà definitiva.

Partecipazione aste immobiliari

Per partecipare all’asta immobili Aster si dovrà presentare un’offerta segreta per l’asta senza incanto. Gli immobili all’asta saranno venduti mediante la rete Ran ovvero quella delle Aste Notarili. I partecipanti potranno partecipare alle aste via web nonché effettuare i rilanci mediante il collegamento dagli studi notarili di tutta Italia.
Per partecipare, quindi, basterà recarsi presso una studio notarile qualsiasi che aderisce alla rete Ran e depositare la cauzione per poi fare l’offerta. In seguito, nell’ora e nel giorno stabiliti, ci si dovrà presentare alla studio del notaio che ha presentato l’offerta. L’asta si svolgerà online per cui tutti saranno collegati e sarà il notaio a comunicare a tutti i presenti le offerte arrivate da tutta Italia. In questo modo tutti avranno una maggiore consapevolezza e potranno fare le offerte che vogliono.
[email protected]

Argomenti: ,