Aste giudiziarie immobiliari: come funzionano, dalla gara al pagamento

Cosa accade in un'asta giudiziaria immobiliare dalla gara al pagamento? Una piccola guida che spiega passo passo come funziona.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Cosa accade in un'asta giudiziaria immobiliare dalla gara al pagamento? Una piccola guida che spiega passo passo come funziona.

Cosa è un’asta giudiziaria immobiliare è stato specificato in un precedente articolo ( Aste giudiziarie immobiliari: cosa sono e come funzionano) ma cerchiamo di approfondire, in maniera molto schematica tutto quello che si deve sapere per parteciparvi.  

Condizioni partecipazione asta giudiziarie immobiliari

Per poter partecipare ad un’asta giudiziaria immobiliare gli interessati dovranno presentare una richiesta in carta da bollo presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari almeno 12 ore prima dell’asta depositando insieme alla richiesta un assegno circolare non trasferibile pari alla cauzione (il 10% della base d’asta).   Il giorno dell’asta i partecipanti saranno identificati controllando le domande presentate, quindi si procede alle offerte che partiranno da un ‘importo minimo stabilito dal Giudice stesso. L’asta è concluso quando dopo più di 3 minuti non ci siano nuovi rilanci all’ultima offerta.  

Come avviene il pagamento del bene acquistato all’asta?

I tempi e i modi per il pagamento del bene acquistato all’asta sono decisi dal giudice. A pagare, ovviamente, sarà il vincitore, mentre gli altri partecipanti avranno indietro la cauzione versata prima dell’asta. Il vincitore sarà tenuto al versamento del saldo del prezzo dell’immobile acquistato comprensivo di oneri, diritti e spese, di solito entro 60 giorni dall’aggiudicazione. Se il pagamento non avviene nei modi e nei tempi stabiliti dal giudice il vincitore perderà la cauzione versata e l’immobile sarà messo di nuovo all’asta.   Una volta pagato integralmente il prezzo del bene acquistato il giudice dispone il decreto per trasferire l’immobile al nuovo proprietario, decreto che ha il potere di cancellare anche tutto ciò che gravava sull’immobile, come ad esempio ipoteche e pignoramenti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Immobiliare, Aste immobiliari

Leave a Reply