Arriva il grande freddo, bolletta del gas: ecco come risparmiare e consumare meno

È in arrivo il grande freddo e la bolletta del gas di fine stagione potrebbe essere altissima: ecco come risparmiare con i riscaldamenti senza rinunciare a nulla.

di , pubblicato il
È in arrivo il grande freddo e la bolletta del gas di fine stagione potrebbe essere altissima: ecco come risparmiare con i riscaldamenti senza rinunciare a nulla.

L’inverno sembra essere davvero iniziato e con esso anche l’utilizzazione dei riscaldamenti: come risparmiare sulla bolletta del gas senza rinunciare al tepore domestico? Ecco alcuni consigli e suggerimenti utili: con poche mosse e strategie, è possibile non avere ‘brutte’ sorprese con la bolletta di fine stagione. Si va dalla gestione intelligente della temperatura fino all’utilizzazione delle valvole termostatiche, passando per il controllo degli impianti e altre precauzioni.

Controllare gli impianti: regola numero 1 per il risparmio energetico

Innanzitutto, occorre prima dell’inizio della stagione fredda un controllo degli impianti. Una caldaia mal funzionante porta a grandi sprechi di energia e dunque a bollette del gas davvero salate. Qualora, poi, si dovesse avere un impianto molto vecchio o una caldaia oramai tecnologicamente superata, il consiglio è di affrontare la spesa per la sostituzione: una caldaia a condensazione o a biomassa, con pompe di calore e impianti integrati con fotovoltaico permette un grande risparmio.

Come risparmiare sulla bolletta del gas con le valvole termostatiche e la gestione della temperatura

Uno dei modi per risparmiare davvero tanto sulla bolletta del gas è quello di applicare le valvole termostatiche ai termosifoni. Si tratta di un modo per diversificare la temperatura all’interno dei differenti ambienti: se, ad esempio, si sta soltanto in alcune stanze, si potrebbe optare per la chiusura delle valvole negli ambienti che non viviamo; la temperatura ideale non dovrebbe mai superare i 20 gradi, ma potrebbe anche essere più bassa se il living dove trascorriamo la serata è anche cucina e quindi porta con sé il riscaldamento ‘naturale’ del forno o dei fornelli.

In realtà, l’utilizzazione delle valvole termostatiche è stata resa già obbligatoria per gli appartamenti che presentano il riscaldamento centralizzato (legge del 31/12/2007); il nostro consiglio è di applicarle anche se si ha un riscaldamento autonomo: anche soltanto un grado in meno di temperatura può far risparmiare circa il 5/10% sulla bolletta del gas.

Tenere le finestre chiuse: risparmio in bolletta assicurato

Un ambiente ben coibentato permette una conservazione molto maggiore del calore e un risparmio energetico notevole. Certo, è difficile che d’inverno si opti per l’apertura delle finestre, ma il suggerimento è davvero molto utile: quando vengono accesi i caloriferi, mantenere chiuse le finestre fa sì che la temperatura rimanga costante e non vi siano sprechi inutili.

Non coprire i termosifoni: gli sprechi in agguato – come risparmiare

D’inverno la tentazione è forte: mettere i panni del bucato sul termosifone fa sì che si asciughino molto prima. Coprire i termosifoni, però, porta a grandi sprechi: i radiatori dei termosifoni non potendo appunto irradiare l’aria circostante perché coperti vanno sotto sforzo portando a grandi consumi di energia. La bolletta del gas ne può risentire parecchio. E con essa il nostro portafogli.

Leggete anche: Elettrodomestici, ma quanto mi costate? Quali consumano di più e come risparmiare sulla bolletta.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,