Aria condizionata e coronavirus: le regole da rispettare per la salute e risparmiare

Coronavirus e condizionatori e dritte per risparmiare in bolletta.

di , pubblicato il
Coronavirus e condizionatori e dritte per risparmiare in bolletta.

L’Istituto Superiore per la Sanità comunica che non c’è prova che il Coronavirus si trasmetta mediante i condizionatori purché la manutenzione degli apparecchi sia accurata.

Per l’estate in ogni caso non vi saranno limitazioni in quanto le raccomandazioni fornite dall’ISS sono sempre le stesse. Ecco le info in merito e come risparmiare utilizzando tali strumenti di refrigerio.

Le raccomandazioni per usare al meglio i condizionatori

Le raccomandazioni in merito ai condizionatori sono sempre le stesse: la pulizia delle prese e dei filtri in materiale plastico con acqua o sapone o ancora con una soluzione di alcol etilico (percentuale minima del 70%). Nonostante l’emergenza Coronavirus, poi, non ci sarà la necessità di spruzzare liquidi di sanificazione o altri prodotti. Si ricorda che la pulizia ridurrà la polverosità dell’aria che è uno dei motivi principali del peggioramento dello stato di salute. E poi per una corretta manutenzione del prodotto sarànecessario lavare i filtri una volta al mese con panno in microfibra.

L’ISS comunica che al momento non vi è nessuna conoscenza di trasmissione aerea mediate Sars Cov2 in quanto la principale modalità di contagio resta quello per contatto interumano mediante inalazione di goccioline generate o dagli starnuti o dalla tosse o mentre si parla.

Usare il condizionatore per non sprecare e risparmiare

Per risparmiare sul condizionatore la prima cosa da fare sarà quella di sceglierne uno di classe non inferiore alle A. Sicuramente il costo sarà maggiore ma la spesa sarà ammortizzata in breve tempo perché vi sarà un calo di consumi. E ancora, l’apparecchio andrà istallato in alto perché l’aria fredda tende a scendere verso il basso e poi il raffreddamento è migliore se la posizione è corretta.

Una buona regola da rispettare per risparmiare con il condizionatore sarà quella di non esagerare con il freddo in quanto la differenza tra l’ambiente esterno ed interno on dovrà superare i 6 gradi. Oltre ai costi salati ci potrebbero essere eventuali problemi di salute.

I filtri, poi, dovranno essere controllati una volta all’anno in quanto, qualora siano sporchi, consumeranno più corrente e gas. E’ poi, come abbiamo già spiegato, sarà importantissimo pulire i filtri per evitare che si generino muffe e che vi si annidino batteri.

Infine per risparmiare con il condizionatore, si dovrà prestare attenzione alle dispersioni di aria fredda. Qualora le persiane restino abbassate quando c’è parecchio sole si impiegherà, ad esempio, una minore energia per raffreddare. Si dovrà poi evitare di accendere il condizionatore nelle stanze che non si utilizzano e, qualora l’ambiente sia molto esposto ai raggi solari, invece del condizionatore si dovrà valutare l’utilizzo di un semplice apparecchio per il raffreddamento.

[email protected]

Argomenti: ,