App Intesa Sanpaolo mobile: ecco cos’è e come funziona il prelievo SOS

Ecco cos'è la app Intesa Sanpaolo mobile e come funziona il prelievo SOS.

di , pubblicato il
Ecco cos'è la app Intesa Sanpaolo mobile  e come funziona il prelievo SOS.

Intesa Sanpaolo lancia una nuova applicazione grazie alla quale le operazioni che si svolgono quotidianamente saranno facilitate. Grazie a tale app, infatti, tutto quello che serve si avrà direttamente sullo smartphone. Quindi sarà possibile verificare la propria situazione nonché effettuare pagamenti ed operazioni in qualsiasi luogo ci si trovi. Ecco le principali info in merito.

Caratteristiche principali app Intesa Sanpaolo

La nuova applicazione di Banca Intesa Sanpaolo sarà disponibile su GooglePlay, su AppStore e Microsoft Store.

Sarà necessario soltanto scaricarla. Chi scaricherà la app avrà la possibilità di entrare in essa in pochissimi secondi grazie al tocco della propria impronta digitale e all’inserimento del pin.

Con essa, poi, si potranno confermare pagamenti ai contatti certificati, sempre con l’impronta digitale, e senza la necessità di avere a portata di mano la chiavetta di plastica. Inoltre si darà la possibilità ad un parente o ad un amico di prelevare in oltre 7.700 casse veloci in ogni luogo. Ciò lo si potrà fare, però, soltanto inviando un codice dal proprio smartphone. Infine, agitando il telefono, si avrà la possibilità di parlare direttamente con la filiale online.

Prelievo SOS di Banca Intesa Sanpaolo: ecco come funziona

Per utilizzare il prelievo SOS di Banca Intesa Sanpaolo si dovrà entrare nella app Intesa e scegliere “prelievo SOS”. Fatta tale operazione si dovrà scegliere l’importo da prelevare di massimo 100 euro, la durata del codice al massimo di 60 minuti ed infine su quale conto addebitarlo. Si dovrà poi confermare l’operazione con l’impronta digitale o anche digitando il Pin. In pochissimo tempo sul display apparirà il riepilogo dell’operazione nonché il codice che si dovrà utilizzare per il prelievo. Esso potrà essere dato anche a terzi. Questi utlimi, però, avranno l’obbligo di usarlo entro sessanta minuti in una delle oltre 7700 casse veloci del gruppo Intesa Sanpaolo. Quando ci si ritroverà davanti a queste ultime, basterà soltanto premere sulla tastiera il tasto numero 3, inserire il codice ed infine confermarlo.

Si ricorda inoltre che con app Intesa Sanpaolo sarà anche possibile attivare JiffyPay, PAyGO e Samsung Pay, servizi mediante i quali si potrà pagare nei negozi senza l’ausilio del portafogli.

Inoltre attivando “ricordati di me” si potrà accedere direttamente ai vari servizi senza dover necessariamente ricordare tutti i codici. Basterà, infatti, soltanto il pin oppure l’impronta digitale.

Leggete anche: Intesa Sanpaolo lancia “XME Salute” il servizio per prenotare visite mediche.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,