App finanza personale, ecco le migliori per gestire i propri soldi

Quali sono le migliori app di finanza pesonale? Ecco una lista di applicazioni particolarmente utili per gestire i propri soldi.

di , pubblicato il
app finanza personale

Gestire al meglio le proprie finanze significa avere il controllo della situazione e risparmiare un bel po’ di soldini. Ci sono app di finanza personale che ci aiutano non poco in questo ed è quindi interessante andare a scoprire quali sono le migliori. Ecco quindi le migliori applicazioni dello specifico settore.

Migliori app finanza personale

Risparmiare sta diventando un must imprescindibile in questo momento di crisi economica. Ormai i consumatori si aggrappano a qualsiasi soluzione pur di riuscire a far fronte alle tante spese, ben venga quindi anche un importante supporto tecnologico. Gli esperti del settore hanno individuato ben 10 app di finanza personale che in questo 2023 appena iniziato potrebbero darci una grossa mano a controllare le spese. Andiamo subito a vedere quali sono le migliori. Partiamo quindi subito con una bella lista di app da installare sul proprio smartphone, per poi andare a vedere brevemente cosa offrono nello specifico.

1. Monefy
2. Oval
3.

BudJet by Moneyfarm
4. Loot – Salvadanaio risparmio
5. Visual Budget
6. N26 Spaces
7. Wallet – Finanza personale
8. Splitwise
9. Buddy
10. MoneyStats – Entrate e Spese

Semplice ed intuitiva, con un’interfaccia user friendly, Monefy occupa la prima posizione di questa classifica. Basta aggiungere le spese che l’utente affronta e al resto pensa l’app. Al secondo posto abbiamo invece Oval, la quale funziona come una sorta di salvadanaio digitale. Possiamo quindi accumulare risparmi in base alle spese che abbiamo registrato e aggiornato. In questo modo sarà possibile tenere il conto dei soldi messi da parte settimana per settimana. Al terzo posto a completare il podio c’è BudJet by Moneyfarm. Anche in questo caso, il sistema tiene il conto delle spese mensili, e ci offre la possibilità di stabilire un budget periodico, al fine di tenere sotto controllo le spese che stiamo affrontando e permetterci quindi di non sforare.

Le altre applicazioni fuori dal podio

Completato il podio, andiamo a vedere quali sono le altre app che compongono questa classifica. Al quarto posto abbiamo Loot. Anche in questo caso la funzione principale è quella di offrire una sorta di salvadanaio digitale. Al quinto posto c’è invece Visual Budget che propone anche interessanti sistemi per controllare le spese anche aziendali, nonostante la sua interfaccia sia sempre estremamente semplice. Sesta posizione per N26 Spaces, app offerta dalla banca N26. In questo caso è possibile spostare i soldi dal conto della banca per metterli nel salvadanaio digitale offerto dal software.

Settima posizione per Wallet, la quale è ricca di tanti grafici che aiutano a capire in modo semplice l’andamento finanziario dell’utente. Ottavo posto per Splitwise, la cui peculiarità è quella di poter dividere le spese con altre persone, quindi ottima per coinquilini o per chi divide la spesa di alcuni abbonamenti. Nono posto per Buddy, altro software capace di suggerire le scelte economiche grazie al budget da impostare a inizio mese. Infine, decimo posto per MoneyStats, che permette di monitorare tutte le proprie spese in maniera molto semplice. Tutte le app di finanza personale appena elencate sono gratuite.

Argomenti: