Allarme compagnie aeree low cost: un volo per Londra potrebbe costare anche 500 euro, le promo di oggi

Le offerte di oggi delle due compagnie low cost Ryanair e EasyJet nonché l'allarme aumento costi.

di , pubblicato il
Le offerte di oggi delle due compagnie low cost Ryanair e EasyJet nonché l'allarme aumento costi.

O’Leary il Ceo dalla Ryanair in un’intervista recente al Financial Times ha comunicato che la compagnia low cost da lui guidata non riprenderà a volare se ci sarà l’obbligo di lasciare vuoto il posto centrale. Secondo il numero 1 della Ryanair, infatti, questa è una stupida regola di distanziamento sociale.

Giulio De Carli, il managing partner di One Works, intanto comunica che le compagnie aeree low cost avranno grosse difficoltà (più delle altre) a recuperare l’operatività piena. Questo perché il loro modello operativo è il full occupancy come riporta il noto sito Businessinsider.com.

Le info in merito e le promo del momento proposte dalla Ryanair e dalla EasyJet.

Allarme compagnie aeree low cost

Con la fase 2 per l’emergenza Coronavirus ci sarà inevitabilmente un aumento dei prezzi dei biglietti aerei.  Il docente di economia dell’Università Bicocca di Milano Andrea Giuricin comunica che dal 1997 al 2019 il mercato aereo è molto cresciuto: si è passati da 53 milioni ai 161 milioni per cui dopo la crisi pandemica rischierà di non riprendersi più.

L’esperto comunica che se alcune misure economiche verranno prese dal Governo “torneremo a un mercato aereo come quello degli anni ’80, dove viaggiavano solo i ricchi“. Il rischio sarà quello di avere pochi passeggeri e che l’eventuale mancanza di concorrenza potrebbe far lievitare il costo dei biglietti il cui prezzo potrebbe arrivare anche a 500 euro per un volo di andata e ritorno per Londra.

Le compagnie low cost sono quelle che fanno dell’affollamento il loro modello operativo e sono quelle che avranno più problemi a recuperare la piena operatività. De Carli  ha spiegato che tornare a volare è essenziale per tutti i settori dell’economia e non solo.

Anche recuperare la capacità piena dovrà avvenire in tempi brevi altrimenti “molte compagnie non voleranno o gli Stati dovranno coprire i costi, cosa evidentemente impossibile“.

Per riempire gli aerei, comunica De Carli,  “dovranno salire a bordo passeggeri controllati e gestiti in sicurezza negli aeroporti” e si sta facendo il possibile per capire come predisporre i presidi di controllo, come allestire i vari spazi e come velocizzare le operazioni nei terminal. Al momento è certo che si dovrà indossare la mascherina e che vi saranno delle limitazioni per i movimenti nel corridoio. Inoltre non non ci sarà la ristorazione.

Offerte del momento Ryanair ed EasyJet

Oggi 28 aprile sul sito della Ryanair è visibile la promozione “prenota ora e risparmia” per viaggiare dal 1° settembre al 30 settembre. Ecco un esempio: 1 volo di sola andata da Milano Bergamo del 1° settembre per Vienna partirà dalla cifra di 9,99 euro in tariffa Value (solo 1 borsa piccola di 40 centimetri per 20 centimetri per 25 centimetri) che dovrà entrare sotto il sedile. Il costo in tariffa Regular sarà a partire da 30,84 euro (priorità e 2 bagagli a mano più posto prenotato) mentre in tariffa Plus partirà da 42,99 euro (posto prenotato, check in gratuito in aeroporto e bagaglio da stiva da 20 chili). La tariffa Flexi Plus, infine partirà da 83,83 euro (priorità 2 bagagli a mano, la possibilità di prenotare qualsiasi posto, fast track ai controlli di sicurezza, check in gratuito e biglietti flessibili).

La EasyJet, invece, propone la promo “Sposta le lancette fino alla Pasqua 2021”. Chi prenoterà entro la mezzanotte di oggi potrà acquistare un bagaglio o aggiungere attrezzatura sportiva a solo 1 euro. La promozione sarà valida per tutti i voli che saranno in vendita dal 1 giugno 2020.

[email protected]

Argomenti: ,