Aggiornamento regole bagaglio a mano Iberia e trasporto animali compagnia aerea low cost Ryanair

Ultimi aggiornamenti sulle regole del bagaglio a mano della compagnia aerea Iberia e quelle sul trasporto animali della low cost Ryanair.

di , pubblicato il
Ultimi aggiornamenti sulle regole del bagaglio a mano della compagnia aerea Iberia e quelle sul trasporto animali della low cost Ryanair.

Il bagaglio a mano è una priorità per chi viaggia in quanto dà la possibilità di portare con sé in cabina quello che serve. In molti, inoltre, viaggiano solamente se possono portare il proprio animale. Ecco allora le regole sul bagaglio a mano di Iberia e le info sul trasporto animali sui voli della compagnia aerea low cost Ryanair.

Bagaglio a mano: le regole di Iberia

Per l’emergenza Coronavirus, la compagnia aerea Iberia raccomanda di consegnare gratuitamente il bagaglio a mano presso i banchi dell’accettazione e di accedere a bordo soltanto con un accessorio personale e quindi con una borsa o un portadocumenti.

In condizioni di normalità di solito a bordo degli aerei è possibile portare un bagaglio ed un accessorio per la classe Economy e 2 bagagli a mano ed un accessorio per la classe Business. Le dimensioni del bagaglio non dovranno andare oltre i 56x40x25 centimetri con incluse ruote, tasche e manico. L’accessorio, invece, dovrà avere le seguenti dimensioni: 40x30x15 centimetri. Per quanto riguarda il peso, infine, il bagaglio della classe Economy non dovrà superare i 10 chili mentre quello della classe Business i 14 chili.

Animali a bordo con Ryanair

Sui voli della Ryanair non è previsto, secondo l’articolo 8.6 dei termini e condizioni della compagnia aerea low cost, il trasporto di merci o animali eccetto i cani guida/assistenza ma solo su alcune tratte. Il cane dovrà però essere addestrato, assistere una persona disabile e dovrà essere certificato da un’organizzazione membro dell’ Adi ovvero Assistance Dogs International, dell’IGDF ovvero Assistance Dogs UK o International Guide Dog Federation che sono quelle accreditate per i cani di assistenza nel mondo.

Gli animali ammessi a bordo, poi, non potranno superare le 4 unità totali e dovranno indossare una fascia che li identifichi. Dovranno poi restare per terra vicino ai piedi del passeggero. Per i paesi Ue e See sarà necessario portare anche un passaporto per animali oppure un certificato del veterinario che dimostri che il cane è conforme alle regole del Pet Travel Scheme oltre alla documentazione medica obbligatoria. Il servizio di trasporto animali sarà gratuito.

Potrebbe interessarti: Ryanair e Volotea: offerte Halloween senza nessun spavento, solo ali nel vento

[email protected]

Argomenti: ,